lunedì, Maggio 20, 2024
HomeVarese e provinciaOftalmologia pediatrica al Del Ponte: da sei mesi a pieno regime.

Oftalmologia pediatrica al Del Ponte: da sei mesi a pieno regime.

VARESE, 11 luglio 2023-Il servizio di Oftalmologia pediatrica, afferente all’Oculistica di ASST Sette Laghi, diretta dal Dott. Paolo Radice, ha sede all’Ospedale Filippo Del Ponte e, da sei mesi, funziona a pieno regime. Il personale medico è rappresentato dal Prof. Simone Donati, dalla Dott.ssa Alessandra Cantarellie Dalla dott.ssa Laura Premoli, insieme alle ortottiste Attilia Bianchi e Sara Feltre.

L’attività si distribuisce su tutta la settimana, dedicando spazio allo screening dei bimbi inferiori ai 4 anni, alle visite dei bimbi più grandi in età evolutiva e fornendo consulenza ai diversi servizi pediatrici presenti nello stesso Ospedale. Inoltre, un giorno alla settimana è dedicato alle visite dei più piccoli, i bimbi prematuri che sono ospitati in Neonatologia e nella Terapia Intensiva Neonatale diretta dal Prof. Massimo Agosti.

L’attività clinica si completa con la chirurgia delle vie lacrimali, delle palpebre e dello strabismo, che ha potuto svilupparsi anche grazie al progetto di formazione aziendale condotto l’anno scorso in collaborazione con il Prof. Paolo Nucci, ordinario dell’Università di Milano, e il suo gruppo.

Abbiamo collaborazioni attive con il reparto di Oftalmologia Pediatrica dell’Ospedale Niguarda di Milano, con l’Istituto Gaslini di Genova e l’Ospedale Meyer di Firenze –racconta il Prof. Simone Donati – dove ci rechiamo per incontri di formazione e discussione di casi clinici. Per il prossimo mese di ottobre, abbiamo in programma un evento formativo per discutere dei temi più attuali dell’oftalmologia pediatrica e per conoscere i colleghi ospedalieri e territoriali delle diverse aree specialistiche. Si parlerà in particolare di miopia e di come prevenirla oggi, alla luce delle nuove evidenze scientifiche che sono già declinate anche a Varese“.

Il servizio di Oftalmologia pediatrica promuove l’interazione attiva con il territorio: pediatri e oculisti sono invitati a mettersi in contatto con l’ambulatorio per impostare un corretto screening e follow up dei piccoli pazienti.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular