Varese si candida ufficialmente per organizzare i Campionati Mondiali Assoluti di Canottaggio del 2027

0
459

VARESE, 14 giugno 2024-Il Comitato Organizzatore dei Grandi Eventi sul Lago di Varese ha ufficialmente inoltrato la propria candidatura a World Rowing per organizzare i Campionati Mondiali Assoluti di Canottaggio del 2027. Lo scorso maggio, una delegazione varesina è stata ricevuta da Andrea Abodi a Roma e, ottenuto un riscontro altamente positivo, l’iter burocratico si è velocizzato fino ad arrivare alla formalizzazione della proposta.

“Stavamo lavorando a questo passo da parecchio tempo – è il commento del presidente del Comitato Organizzatore Davide Galimberti – e grazie al lavoro corale di tutti, addetti ai lavori, Istituzioni e attività locali, siamo oggi pronti per avanzare con credibilità la nostra candidatura. L’incontro con il ministro Abodi è stato davvero proficuo e, in meno di una settimana, il Ministero si è mosso per sottoscrivere le lettere di garanzia”.

Istituzioni rappresentate, oltre che dallo stesso Galimberti Sindaco di Varese, dalla Vicesindaca Ivana Perusin: “Fin dal momento in cui ci siamo mossi per un evento di tale portata abbiamo riscontrato totale sintonia sportiva, turistica e sociale: appuntamenti del genere sono un traino importante per l’attività economica della città”. Il Consigliere Provinciale Michele Di Toro aggiunge: “Solo con un lavoro sinergico si possono ottenere certi risultati e qui a Varese si respira totale unità d’intenti: ben vengano iniziative di questo genere”. Interviene anche l’Assessore allo Sport Stefano Malerba: “Varese e più in generale la Lombardia sono cresciuti in maniera esponenziale da questo punto di vista: l’augurio è che si arrivi alla fumata bianca per poi un domani poter magari arrivare a sognare addirittura un’Olimpiade”.

Soddisfazione e ottimismo da parte del presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale: “Dall’ultimo Mondiale in Italia del 2003 all’Idroscalo di Milano il movimento azzurro è cresciuto tanto e, in particolar modo, Varese ha rivestito un ruolo di primaria importanza sia per la serietà del Comitato sia per le caratteristiche geografiche e tecniche del suo lago. Avevamo ipotizzato una candidatura anche nel quadriennio precedente, ma i tempi non erano maturi e, dopo aver percorso tutti i giusti e naturali step di crescita, siamo pronti per portare gli Assoluti qui a Varese in un anno come il 2027 che garantirebbe anche le qualifiche per le Olimpiadi di Los Angeles 2028”.

Dal punto di vista tecnico, il costo stimato della manifestazione è di 4.5milioni di euro (di cui tre garantiti dal Ministero dello Sport, 1.5 da Varese e dalle sue sponsorizzazioni) ed è il direttore generale del Comitato Organizzatore Pierpaolo Frattini ad entrare nel merito delle specifiche tecniche: “Oltre agli Assoluti del 2027 ci siamo mossi per portare a Varese anche i Mondiali Master del 2026: parliamo di una categoria che è cresciuta tantissimo, che offrirà a sua volta visibilità al territorio e che, in qualche modo, si autofinanzierà. Ciò risponde al requisito fondamentale della sostenibilità, aspetto imprescindibile per World Rowing: in questo Varese è avvantaggiata in primis dalle caratteristiche del suo lago, ma soprattutto dalla logistica. Il Parco Zanzi è la location perfetta per ospitare atleti e addetti ai lavori: al suo interno allestiremo una Rowers Arena, un’area dedicata a vogatori e allenatori in cui potranno guardare le gare da un maxischermo. I trasporti con la città e le strutture alberghiere saranno intensificati e agevolati, e vogliamo portare l’evento nel cuore di Varese: ai Giardini Estensi sarà allestito un Rowing Village che ospiterà spazi espositivi per gli sponsor, zone food & beverage, aree dedite all’intrattenimento e un palco in cui avverrà una seconda premiazione dei medagliati in stile olimpionico. Nell’area gare in riva al lago la tribuna sarà ampliata fino ai 4mila posti previsti. In quanto comitato ci sentiamo pronti per questo grande passo: negli ultimi anni ci siamo potenziati a livello di organico e strutture, acquisendo la dimestichezza necessaria per gestire appuntamenti internazionali”.

A settembre si conosceranno ufficialmente le competitors di Varese (al momento le più accreditate sono Basilea, in Svizzera, e Bled, in Slovenia): a novembre World Rowing prenderà la decisione definitiva.