Varese, un successo di sport e solidarietà In festa con Silvia

0
342

VARESE, 19 giugno 2024 – È stato un fine settimana ricco di sport e solidarietà quello del 15 e 16 giugno con In festa con Silvia. Per due giorni sui campi dell’oratorio di San Carlo si sono sfidate 12 squadre di pallavolo, per un totale di 130 atleti, uomini e donne tra i 16 e i 60 anni, divisi in due tornei. Attorno alla manifestazione sportiva una vera e propria festa, con musica, magia, intrattenimenti per grandi e bambini, golosità e solidarietà: l’intero ricavato della manifestazione andrà anche quest’anno a Fondazione Giacomo Ascoli.

«In festa con Silvia è una manifestazione nata nel 2016 per ricordare Silvia Peluffo, mia moglie, che ha sempre giocato a pallavolo – racconta Mauro Morgera, presidente dell’Associazione sportiva parrocchiale di San Carlo, promotrice dell’evento – Scopo dell’iniziativa sin dall’inizio è stato ricordare Silvia con uno sport che era tra le sue passioni e, allo stesso tempo, fare del bene in suo nome».

Il ricavato della prima edizione è andato all’Humanitas di Rozzano, dove Silvia era in cura, poi la scelta è stata quella di mantenere sul territorio la donazione «per lasciare una traccia di quel che facciamo all’interno della città e abbiamo scelto Fondazione Giacomo Ascoli per rendere simbolicamente omaggio al ruolo di mamma di Silvia e quindi contribuire al benessere dei bambini», racconta Mauro.

Questa edizione di In festa con Silvia è stata la più partecipata di sempre, con ben 12 squadre e 130 atleti che si sono sfidati sul campo da pallavolo dell’oratorio e su quello “mobile” attrezzato sul campo da basket per poter giocare due partite in simultanea. E anche il campo della palestra della scuola Marconi ha aiutato a completare il torneo, nonostante la pioggia.

Alla fine sul gradino più alto del podio è salita la squadra SkyMed, composta da amici di vecchia data di Silvia. Ma la soddisfazione più grande per i promotori è stata vedere tante famiglie divertirsi insieme in ricordo di Silvia e aver raccolto fondi a sostegno dei progetti di Fondazione Giacomo Ascoli per i bambini dell’Oncoematologia pediatrica di Varese.