Area ex Aermacchi: fase di stallo dopo l’incontro tra amministrazione comunale e Orrigoni. Nel frattempo il cantiere chiude

0
531
Area ex Aermacchi (foto varesenoi.it)

VARESE, 24 giugno 2024- di GIANNI BERALDO-

Alla fine dell’incontro svoltosi  questa mattina in Comune tra l’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Davide Galimberti e  l’assessore ai lavori pubblici Andrea Civati, alla presenza del titolare dell’area Paolo Orrigoni (patron dei supermercati Tigros),  si ritorna alla fase di stallo iniziale senza che vi siano soluzioni idonne utili  a riprendere i lavori di riqualificazione dell’area ex Aermacchi, sospesi per bonifica dall’amianto.

Se Orrigoni, uscendo dall’incontro odierno, ha manifestato in maniera piuttosto seccata che da oggi darà indicazione che i lavori di bonifica  del sottosuolo e altre

L’incontro tra amministratori comunali e Paolo Orrigoni (foto laprealpina.it)

attività previste nella fase inziale del progetto vengano sospese, più fiducioso il sindaco: “E’ stata contattata la Soprintendenza, anche per un confronto rispetto al parere emesso, ed è stato fissato un incontro tra tutte le parti – operatore compreso – per metà della prossima settimana. In quella occasione si cercherà di definire le possibili soluzioni progettuali migliorative che possono essere integrate affinché siano realizzate le due aree sportive, piscine e palestra, con attenzione al recupero dell’edifici”.

Bisognerà quindi attendere ancora qualche giorno per sapere se il grande e atteso progetto di riqualificazione della storica area industriale, possa dare vita a un importante luogo di svago e di sport utile a tutta la città.

Compreso la nascita di un ennesimo centro commerciale come contropartita.

redazione@varese7press.it