Autismo, Licata (IV): “Approvata mia richiesta, Regione potenzierà servizi e continuità assistenziale”

0
426
Giuseppe Licata

MILANO, 27 giugno 2024-“La rete di servizi socio sanitari dedicata ai soggetti con disturbo dello spettro autistico dovrà essere potenziata, garantendo una presa in carico tempestiva e una vera continuità assistenziale: bene l’approvazione unanime nell’ultimo Consiglio Regionale di questa mia richiesta, che è soprattutto un grido d’aiuto di associazioni e famiglie di persone autistiche”, così Giuseppe Licata, consigliere regionale di Italia Viva, a margine del Consiglio Regionale dedicato al Piano Socio Sanitario lombardo.

Continua Licata: “I casi diagnosticati di persone affette da disturbo dello spettro autistico in Lombardia sono aumentati notevolmente dal 2015 ad oggi, anche grazie alle rinnovate misure diagnostiche sviluppate in campo neuroscientifico, arrivando a raggiungere circa i 1.600 nuovi casi all’anno, ovvero 134 nuove diagnosi al mese. A fronte di ciò, famiglie e associazioni continuano a segnalare le gravi carenze del sistema socio-sanitario, che dovrebbe seguire i pazienti e chi gli sta vicino. Nel mio ordine del giorno, approvato in Consiglio, ho chiesto a Regione degli impegni specifici: dal potenziamento delle UONPIA (Unità Operativa Neuropsichiatria Psicologia Infanzia Adolescenza) all’attivazione del nuovo Piano Operativo Regionale sull’Autismo, ancora fermo al palo. Ma soprattutto degli interventi realmente mirati e soggettivi, secondo i singoli casi sul piano clinico e sociale. Adesso attendiamo fiduciosi che Regione dimostri sul campo questa presa di coscienza e che passi dalle parole ai fatti”, conclude.