Da oggi primo luglio la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica: le proposte di Acinque

0
299

VARESE, 1 luglio 2024Dopo il gas, ecco la svolta per la luce. Oggi, primo luglio è una giornata chiave.

La liberalizzazione per le forniture di energia elettrica ha previsto modalità diverse rispetto a quelle per il gas.

I 3,7 milioni di clienti non vulnerabili ancora nel servizio di Maggior Tutela sono passati nel Servizio a Tutele Graduali (STG) con un nuovo gestore, già assegnato a ciascuna area territoriale dall’Autorità di settore (ARERA) mediante asta.

Chi è over 75, è disabile, usa apparecchi elettromedicali, abita su isole non interconnesse o è una persona indigente e magari riceve il bonus sociale, resterà nel mercato tutelato e per questi utenti “vulnerabili” non cambierà nulla, ferma restando la possibilità di scegliere in ogni momento un fornitore del mercato libero.

Acinque, assecondando la vocazione al servizio e la responsabilità di società locale, continua ad essere a disposizione delle famiglie e individuare la soluzione su misura in base alle singole esigenze e ai comportamenti di consumo. Sono 25 gli Spazi Acinque sul territorio pronti ad accogliere clienti e cittadini per studiare l’opzione migliore, una presenza capillare, connaturata al radicamento del Gruppo che è diretta espressione delle aree in cui opera.

Acinque Energia oltre ad essere un punto di riferimento qualificato del comparto per fugare gli ultimi dubbi della transizione del mercato, studia una proposta commerciale specifica per ciascuna necessità, pronta ad offrire una valida alternativa per passare al libero mercato elettrico.

L’azienda, come specialista del settore, rimarca che non è mai solo una questione di prezzo. Nella scelta occorre anzitutto valutare le singole  esigenze: prezzo, qualità del servizio, energia rinnovabile, servizi aggiuntivi. Ad oggi, Acinque Energia propone la formula mia Dinamica luce che risulta essere tra le offerte più convenienti secondo l’Autorità di settore.