Trofeo Binda Giovanile: assegnati ieri a Cuveglio i titoli di campionessa regionale e provinciale esordienti e allieve

0
319
L'arrivo categoria Esordienti (foto Ossola)

CUVEGLIO, 1 luglio 2024-Una giornata ben riuscita a Cuveglio dove ieri, domenica 30 giugno, si sono disputate le prove del 2° Trofeo Binda giovanile per donne esordienti ed allieve, prove che hanno assegnato i titoli di campionesse regionali lombarde ed i titoli provinciali varesini delle categorie, nonché gare valide per il Trofeo Rosa Nazionale. Ha organizzato Cycling Sport Promotion in collaborazione con Asd Ju Green, il sostegno del Comitato Regionale Lombardo della FCI, con il patrocinio del Consiglio di Regione Lombardia, Provincia di Varese e Comunità Montana Valli del Verbano.

Per le esordienti gara unica con le due classifiche separate, si è corso su un tracciato di 29.6 km suddiviso in un primo giro di 14.4 km con lo strappo di Azzio ed un secondo giro di 15.2 km contraddistinto dal classico ‘Casale’ di Casalzuigno, salita che a meno di tre km dal traguardo di Cuveglio è stata la fase tattica decisiva delle competizioni. La gara si è chiusa con un finale suspence: il Casale ha fatto la classica selezione e davanti sono rimaste tre atlete; in una volata molto serrata Nina Marinini, della Biesse Carrera, ha preceduto di pochissimo Emma Cocca del Mazzano ed Elisa Sansottera Paiusco della Ju Green (auguri di pronta guarigione al papà Fabrizio, uomo che da anni è un cardine della organizzazione nello staff di Mario Minervino che seguendo la gara della figlia è caduto con la bicicletta finendo in ospedale). Il primo gruppo inseguitore ha chiuso a 33’’. Nel post gara il colpo di scena: Marinini ha scartato allo sprint ed è stata declassata: successo, di conseguenza, a Cocca (che ha festeggiato suonando la campana dell’ultimo giro nella gara allievi) vincitrice, Sansottera Paiusco seconda e Marinini terza. Questa è ovviamente anche la classifica delle atlete al ‘secondo anno’.

Campionesse provinciali (foto Ossola)

Per il primo anno di categoria primo posto a Sveva Bertolucci (GsCapannori) davanti a Nicole Bracco ( Cesano Maderno) e Olivia Giovannetti (Team Fabiana Luperini San Miniato).

I titoli regionali sono andati a Emma Cocca tra le ‘secondo anno’ ed a Giorgia Fontan Piras (Assago Evolution) tra le ‘primo anno’ . Titoli varesini per Elisa Sansottera Paiusco nelle ‘secondo anno’ e ad Anastasia Berto tra le secondo anno per una doppietta Ju Green.

Molto più lineare e senza sussulti la gara delle allieve (tre giri ‘corti’ uno ‘lungo’ col Casale) di 58.4 km. Il gruppo si ‘sgrappola’ giro dopo giro ma è lo strappo di Casalzuigno a decidere la corsa. Restano davanti le favorite: la tricolore della crono Maria Acuti (Sovico)Elisa Bianchi (Flanders Love) ed Alessia Milesi della Ossanesga. Le tre arrivano al traguardo pur con tanti scatti e controscatti dietro ed allo sprint vince di giustezza Elisa Bianchi, Acuti è seconda e Milesi terza. Il titolo regionale va Elisa Bianchi il titolo varesino ad Ema Colombo del Cesano Maderno. I successi nella classifica GPM sono andati alla stessa Elisa Bianchi tra le allieve ed a Elisa Sansottera Paiusco tra le esordienti.

Arrivo categoria Allieve (foto Ossola)

Tante le personalità presenti al traguardo ed alle premiazioni. Il sindaco di Cuveglio Giorgio Piccolo con l’assessore Raffaella Mattana ed i consiglieri Marco Bonvicini e Silvano Premoselli, il sindaco di Casalzuigno Danilo De Rocchi, il consigliere regionale Emanuele Monti, il consigliere provinciale Michele Di Toro. A far indossare le maglie di campione regionale e provinciale Lucia Trevisanconsigliere regionale Federciclismo, Massimo Rossetti, presidente del Comitato Provinciale Varese e Noemi Cantele, che non ha bisogno di presentazioni: “Grazie a tutti – ha chiosato Mario Minervino – ci teniamo a fare qualcosa per il ciclismo giovanile e sono convinto che sia stata davvero una bella giornata per le ragazze e non solo”.

ORDINI D’ARRIVO COMPLETI