‘Officine Giovanili’ è il progetto promosso dal Comune di Luino coinvolgendo 21 adolescenti

0
212

LUINO, 10 luglio 2024-‘Ci sto? Affare fatica!’ Luino raccoglie un progetto nazionale volto all’educazione degli adolescenti il cui scopo è la cura della città. ‘Officine Giovanili’ è il nome del programma che si sviluppa tramite un campo estivo nel quale i ragazzi si impegnano in lavori di pubblica utilità. Cittadinanza attiva e impegno nella riqualificazione urbana con un obiettivo: mettersi a disposizione per bene comune.

Sono ventuno gli adolescenti che in questi giorni stanno intervenendo in varie zone della città, come ad esempio l’abbellimento di muri o in piccole opere di manutenzione sotto la guida dei tecnici comunali ma anche nella pulizia delle spiagge e delle zone verdi luinesi. Opere utilissime che vedono impegnati i ragazzi dietro compenso di un buono fatica messo a disposizione da NovaCoop.

Cittadinanza attiva, educazione civica ed inclusione unite all’impegno per la riqualificazione urbana semplice. C’è tutto questo in ‘Ci sto? Affare Fatica’.

Come spiega l’assessore al sociale Elena Brocchieri: “È una iniziativa di grande utilità che sta vedendo aumentare il numero delle adesioni. Abbiamo il doppio di iscrizioni rispetto allo scorso anno; faremo una settimana anche a settembre perché questi ragazzi hanno sana e sincera voglia di fare per la comunità. Noi crediamo che debbano essere un esempio per i loro coetanei. Ringraziamo la Cooperativa ‘Lotta contro l’Emarginazione’ e la Nova Coop come partner di un programma sociale più generale chiamato CiBiAmo Luino”.