Il Presidente Fontana e assessore Caparini in Cina e Uzbekistan: ”Dobbiamo favorire lo sviluppo imprenditoriale lombardo”

MILANO, 17 novembre 2019-Missione istituzionale in Cina, a Shanghai, e in Uzbekistan, per il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l’assessore al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini.
“Obiettivo del viaggio – spiega il governatore – favorire lo sviluppo imprenditoriale lombardo e avviare una collaborazione universitaria nel campo della ricerca in questi Paesi”.

Nella prima tappa, che prevede l’arrivo domani a Shanghai, la delegazione lombarda partecipera’ anche all’inaugurazione del Salone del Mobile in programma a Shanghai, dal 20 al 22 novembre allo Shanghai Exhibition Center.

Nei giorni susseguenti sono previsti incontri istituzionali anche il Uzbekistan.

Il rientro e’ programma per domenica prossima.




Associazione ”Emiliano Mondonico”: presentate in Regione le prossime iniziative

MILANO, 16 novembre 2019 -Tenere vivo il ricordo di Emiliano sembrerebbe impegnativo. Parliamo di un uomo che ha “colpito” tutto il calcio italiano. Emiliano è sempre stato diverso da tutti gli altri. Un professionista serio e preparato che non ha però mai rinunciato alla sua immensa umanità, alla sua semplicità, alla sua capacità di entrare nel cuore della gente. Un uomo che non si è mai piegato alle dinamiche dello sport-business ma che è rimasto se stesso pur calcando i più grandi palcoscenici dello sport italiano.

La sfida è quella di essere all’altezza di Emiliano. Nasce così l’idea di fondare una Associazione a lui intitolata, fortemente voluta dalla figlia Clara Mondonico, la presidentessa, e da un gruppo di amici che, mettendosi assieme, hanno deciso di portare avanti il credo ed il sogno sportivo di Emiliano cercando, giorno dopo giorno, di onorare questo impegno a testa alta e con la schiena dritta, senza mai mollare. Proprio come avrebbe fatto lui.

Siete stati parte importante della vita di papà e ora lo siete anche della mia” – racconta Clara Mondonico, figlia del mister e presidentessa dell’omonima associazione -. “Ho deciso, senza ragionare troppo, di andare avanti. Non era giusto che si fermasse tutto, non me lo potevo permettere. C’era e c’è qualcuno che ha ancora bisogno di lui: i ragazzi dell’Approdo, la sua squadra più importante. Da sola non ne avevo la capacità e ho cercato persone un po’ folli come me per dare tutto ciò che abbiamo dentro per portare avanti i suoi progetti. Ho scelto Massimo Achini, Presidente del Csi Milano perché è stato un compagno e un amico leale per papà. Ho scelto Oreste Perri, Presidente del Coni Lombardia, perché è un amico di vecchia data. Poi ho scelto gli amici di sempre, gli amici di Rivolta d’Adda, quelli che ci sono sempre stati e continueranno ad esserci”.

Tra un centinaio di amici e di ospiti sono intervenuti: Stefano Bolognini, Assessore alle Politiche Sociali di Regione Lombardia; don Stefano Guidi, direttore della Fondazione Oratori Milanesi; Marco Sesia, allenatore della primavera del Torino; Gianluigi Lentini, ex calciatore del Torino e dell’Atalanta di Mondonico; Giancarlo Finardi, ex giocatore e compagno di Emiliano alla Cremonese; Fulvio Gambirasi, papà di Yara e fondatore dell’associazione La Passione di Yara sostenuta da Mondonico; Giorgio Cerizza, dottore e responsabile della squadra dell’Approdo presente con tutti i suoi giocatori.

La direzione è molto chiara e le idee si trasformano nelle prime proposte concrete dell’Associazione presentate da Clara.

La prima è la nascita del PREMIO EMILIANO MONDONICO “Si può vincere senza arrivare primi”. Un riconoscimento dedicato a giocatori ed allenatori dello sport professionistico che si distinguono per la loro particolare umanità. Tuttosport sarà media partner ufficiale dell’iniziativa che si svolgerà a maggio 2020.

Continuerà la collaborazione con L’ APPRODO – Associazione per il trattamento delle dipendenze.  Si tratterà di proseguire il cammino di Emiliano con la sua squadra del cuore. Un percorso che ha permesso di sperimentare e di strutturare un modello di intervento terapeutico in grado di vedere nel connubio sport-psicoterapia un asse portante del percorso riabilitativo della persona di fronte al legame di dipendenza tossica ed al disagio esistenziale in generale.

In campo anche un’azione educativa, ovvero il TORNEO PER BAMBINI – 381, UN CAMPIONE PER AMICO.  Emiliano si è dimostrato amico vero, leale, sincero dello sport di base. Il nome “Torneo 381”: è il numero di panchine che Emiliano ha fatto in serie A. Sarà il numero, se possibile, di partite che caratterizzeranno questo torneo che coinvolgerà circa 1000 bambini delle squadre Big Small (7-8 anni) del Csi Milano.

Un’altra proposta di lavoro riguarda il rapporto di Emiliano con gli ultras. Lui è riuscito nell’impresa di avere un rapporto fraterno con loro. Sono sempre stati al suo fianco e ci sono ancora, con lealtà e amicizia. Per questo motivo offriranno il loro sostegno ai ragazzi della squadra dell’Approdo.

Infine, una proposta coraggiosa, che si sposa perfettamente con lo scopo educativo dell’associazione. La scelta di sostenere la squadra di calcio dell’Istituto di detenzione minorile Cesare Beccaria che si chiamerà, in onore del mister, “Emiliano Mondonico”, e ne porterà il logo su ogni maglia con orgoglio.




Dramma Venezia: raccolta fondi per salvare la storica libreria ”Acqua Alta”

VARESE, 16 novembre 2019- Il dramma della libreria “Acqua Alta” di Venezia, nota in tutto il mondo per la sua particolarità e per la difficile sopravvivenza a causa della condizione con cui la Serenissima da sempre deve convivere, si trova in questi giorni a fare i conti con un destino scritto nel suo nome.

 Completamente sommersa dall’incredibile marea di questi giorni, la libreria si trova ad affrontare una situazione che questa volta non è gestibile solo con l’entusiasmo e l’amore per i libri dei proprietari, ed è per questo che la Società Italiana degli Autori ed Editori ha deciso di mettersi al fianco di coloro che ogni giorno sono in prima linea per la difesa della cultura italiana.

“Libri, dischi, opere d’arte, pellicole sono beni materiali e immateriali – dice il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol – e come tali incarnano la nostra cultura. È nostro dovere difenderli per quello che tangibilmente sono e per quello che rappresentano. Essere al fianco di chi in questo momento sta vivendo una situazione di crisi è un dovere morale e sociale, per questo auspico che rispondano in tanti al nostro appello; associazioni, privati cittadini e chiunque si senta parte di un paese che voglia dirsi in grado di amare la propria storia”.

“AIE, socia e parte integrante di SIAE, saluta con favore l’iniziativa per l’istituzione di un fondo che possa dare un primo e concreto aiuto al mondo del libro e della cultura di Venezia. Siamo vicini ai nostri colleghi editori, ai librai, ai bibliotecari, agli operatori della cultura e ai cittadini tutti che oggi si battono per rimettere in piedi le loro attività”, ha dichiarato il Presidente di AIE Ricardo Franco Levi.

Per contrastare la perdita delle centinaia di libri distrutti, SIAE – convinta che sia indispensabile sostenere un settore cardine dell’industria della creatività italiana e della lettura, fondamento essenziale per la cultura di ogni Paese – ha deciso di lanciare la raccolta fondi per aiutare le librerie e le biblioteche di Venezia. Questo è l’IBAN del conto corrente bancario da destinare ai titolari delle librerie e alle biblioteche di Venezia che risultino gravemente danneggiate dagli eventi degli ultimi giorni: IT 36 V 02008 05085 000105794751. Per bonifici effettuati dall’estero il codice bic swift: UNCRITM1B33

 “Abbiamo parlato con il Mibact e con le associazioni di categoria e quindi deciso di istituire un fondo dedicato a questa emergenza che non è locale ma nazionale. Invito tutti coloro che possono– autori, editori, dipendenti, lettori e sostenitori della cultura – a versare il proprio contributo entro il 15 dicembre p.v. su un. SIAE -spiega il Direttore Generale SIAE Gaetano Blandini – stanzia immediatamente 150 mila euro: speriamo che in tanti vorranno essere con noi in questa emergenza che è di tutti. Con l’aiuto del Mibact e delle istituzioni locali individueremo le librerie e le biblioteche danneggiate e prima di Natale andremo a consegnare personalmente gli assegni ai titolari delle stesse”.




Pavia Comics 2019, tante novitá per questa edizione

PAVIA, 16 novembre 2019-Sabato 23 e domenica 24 novembre 2019 a San Martino Siccomario (PAVIA), presso il PALABRERA  di via Verdi 9, si terrà la quarta “Mostra Mercato del Fumetto Usato e da Collezione”. La manifestazione, sarà aperta al pubblico dalle ore 10,00 alle ore 19,00 (orario continuato) e vedrà la partecipazione di più di 40 espositori.

La mostra del fumetto è un’occasione unica dove i “cacciatori” di giornalini potranno ritrovare le emozioni irripetibili dei vecchi albi e delle vecchie avventure e dove tutti gli appassionati di fumetti potranno vendere, acquistare o scambiare tutto quanto è mai stato stampato. Pavia Comics si annuncia ricca di partecipanti e offre un panorama completo del mercato del fumetto. Insieme ad un’esauriente offerta di interessanti pezzi d’antiquariato, garantita dalla presenza di alcuni quotati mercanti, viene presentata una panoramica delle nuove tendenze dell’editoria amatoriale e di massa. Non mancano per i collezionisti meno esigenti molti banchi dedicati al fumetto seriale, come le collane Bonelliane alla portata di tutte le tasche. La Fiera, dunque, propone una vera e propria rassegna sui personaggi che sono ormai divenuti dei veri e propri oggetti di culto per il pubblico italiano da Martin Mystere ai supereroi della Corno, da Topolino ad Alan Ford, da Tex a Lupo Alberto.

Ce ne sarà davvero per tutti i gusti. Ad esempio è sempre vivo l’interesse per le riviste che tra gli anni ’60 e ’70 resero adulto il fumetto: Linus, Eureka, Cannibale, Alter, ecc. Ed è ormai dilagante il collezionismo di album di figurine: dal calcio al didattico, alle raccolte ispirate ai cartoni animati di successo.

All’interno della mostra sarà allestita un’area palco gestita da “La Tana del Nerd Official – TNO”, il noto gruppo che organizza le attività artistiche delle fiere nel Triveneto. I visitatori troveranno una vasta rassegna di intrattenimento a tema Nerd e Cosplay, con animazione dedicata: dalle musiche dell’infanzia, passando per ospiti prestigiosi del mondo di Youtube, alle collaborazioni con le associazioni dedicate agli argomenti più vicini al mondo Nerd (o Geek che dir si voglia), finendo con la creazione e la gestione di Workshop e del Cosplay Contest.

In particolare, per questa edizione 2019, TNO ha preparato una conferenza dal titolo “Tutto per un cosplay” con quattro esperti del settore, in cui si parlerà di come realizzare al meglio ciò che serve per un abito e una esibizione degna di un contest. Inoltre saranno presenti le ragazze del neonato progetto “New italian Idols Alliance”, il gruppo italiano di idol ispirate alle più famose celebrità giapponesi, e alcuni artisti emergenti.

Ospite d’onore dell’evento sarà il maestro dei giochi da tavolo Angelo Porazzi, che con il suo gioco “Warangel Cosplay” ed alcuni colleghi porterà la sua famosa “Area Autoproduzione”. Pluripremiato autore ed illustratore di giochi da tavolo, dopo 20 anni di permanenza come ospite al Lucca Comics and Games, domenica 24 novembre racconterà al pubblico del Pavia Comics  la sua esperienza.

Una novità di quest’anno è anche la presenza dei ragazzi di Games Time di Villafranca di Verona, che porteranno per la prima volta, oltre a gadget a tema, un’area Videogames e giochi di carte organizzata. Karaoke e Candi Quiz (quiz con domande nerd in cui vincere dei deliziosi dolcetti) chiuderanno le attività della manifestazione.

Un ringraziamento particolare va all’associazione di fotoamatori A.I.F.A. per il supporto a realizzare Photoset gratuiti per l’intera durata della manifestazione.

 PAVIA COMICS – MOSTRA MERCATO DEL FUMETTO USATO E DA COLLEZIONE

Palabrera, Via Verdi, 9, San Martino Siccomario (PV)

sabato 23 e domenica 24 novembre dalle ore 10:00 alle 19:00

Ingresso 5 euro, ridotto 4 euro.

Info: Ass. Culturale KOLOSSEO, tel. 051/0037306, info@kolosseo.comwww.kolosseo.com 




Festa del Torrone a Cremona con omaggio a Leonardo Da Vinci

CREMONA, 15 novembre 2019-L’edizione del 2019 della Festa del Torrone di Cremona omaggia il genio e la creatività di Leonardo Da Vinci nell’anno delle celebrazioni dei 500 anni dalla sua morte unendo sotto il segno della creatività un calendario fittissimo di eventi.  Da sabato 16 a domenica 24 novembre sono in programma ben 9 giorni di spettacoli, concerti, musical, infiorate, performance e numerose iniziative che ogni anno attraggono migliaia di visitatori. Inizierà con una maratona la kermesse interamente dedicata al torrone, che vedrà protagonisti i ragazzi del progetto ThisAbility in una staffetta che partirà sabato 16 novembre da Piazza del Duomo a Milano per arrivare fino a Cremona. Terranno in mano la torcia realizzata interamente in torrone percorrendo 85 chilometri e attraversando Milano, San Donato, San Giuliano, Lodi, Tavazzano, Lodi, Turano, Pizzighettone, Crotta d’Adda, Spinadesco, Cremona.

I tedofori che si alterneranno lungo il percorso coinvolgeranno rappresentanti del mondo politico, sportivi e gente comune. La maratona, che si concluderà con l’arrivo in piazza Duomo a Cremona, darà inizio alla Festa del Torrone tramite l’accensione della coloratissima fiamma olimpica. Molti saranno gli appuntamenti speciali che esalteranno l’anima golosa di Cremona, con oltre 250 iniziative tra spettacoli, degustazioni e appuntamenti culturali. Le aree commerciali saranno aperte dalle 09:00 alle 20:00, si potranno trovare torrone, cioccolato e dolci provenienti da tutta Italia in Piazza Stradivari, Via Gramsci, Cortile Federico II, Largo Boccaccino, Via Lombardini. Alle 10:30 nel Cortile Federico II, alla presenza delle Istituzioni, degli sponsor, dei giornalisti e di tutti i visitatori ci sarà l’inaugurale taglio del nastro della Festa.

OMAGGIO A LEONARDO verrà realizzata un’infiorata raffigurante una Monna Lisa in versione pop.  Alle ore 14.30 in Piazza Pace verrà realizzata sulla pavimentazione una vera e propria opera d’arte che con il trascorrere delle ore verrà pian piano ricoperta prendendo forma e colore, fino alla creazione di un maestoso disegno in omaggio a Leonardo Da Vinci, il grande e poliedrico protagonista assoluto del Rinascimento. Grandi e piccini avranno la possibilità di essere coinvolti in questa inedita attività sia nella preparazione che nella colorazione del disegno.

Alle 15:00 sarà la volta del progeto ThisAbility che riceverà il Premio Torrone d’oro 2019. Creato nel 2008, l’ambito riconoscimento che valorizza le qualità e il ruolo di chi esprime il carattere del territorio cremonese nella propria attività artistica, professionale e umana.

Il Premio Bontà invece andrà al Dottor Marco Stabile, e sarà consegnato domenica 17 novembre alle ore 10.45 presso lo Spazio Comune, Piazza Stradivari, 7. Il riconoscimento, voluto dall’azienda Rivoltini Alimentare Dolciaria andrà al chirurgo e fondatore di Aicpe Onlus, per “essersi distinto per atti di generosità lontani dai riflettori, per aver dedicato il proprio tempo e la propria vita ad aiutare il prossimo”.

Alle 15.30, presso la Sala Quadri in Piazza del Comune, Sonia Peronaci, fondatrice di Giallo Zafferano riceverà il premio “Ambasciatrice del Gusto”.

Alla stessa ora partirà, passando per le vie del centro, un corteo storico rievocativo del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Inizierà con una fastosa sfilata di oltre 150 figuranti rigorosamente vestiti con preziosi abiti ispirati all’epoca rinascimentale, della collezione dell’associazione Dama Vivente di Castelvetro. Sbandieratori, tamburi, dame, cavalieri, arcieri e giullari sfileranno fino a raggiungere Piazza del Comune, dove avverrà il matrimonio più famoso della storia di Cremona che definì la nascita del dolce simbolo della città: il torrone. Come ogni celebrazione nuziale che si rispetti, due artiste creeranno, in onore degli sposi, un’atmosfera magica e suggestiva, esibendosi con performance strabilianti durante uno spettacolo pirotecnico alle 17:40 in Piazza del Comune.




Villa Carlotta, aperture straordinarie in attesa del Natale

TREMEZZINA (CO), 15 novembre 2019-Domenica 24 novembre Villa Carlotta apre in via straordinaria per una visita tematica “Al museo e nel parco in autunno” alle ore 10.15 (ritrovo ore 10.00, costo euro 7,00. Prenotazione dal sito www.villacarlotta.it sezione Biglietti). In questa stagione il giardino e il museo entrano nella fase del riposo. Le cromie calde che ricoprono le chiome di molti alberi rendono unica l’atmosfera sul Lago di Como. E se all’esterno il paesaggio si colora, in museo invece si attuano tutte quelle azioni per proteggere dal freddo le opere più delicate e per capire quali eventuali interventi di restauro necessitino. Piccole operazioni delle quali il visitatore non è a conoscenza o delle quali non vede traccia durante la stagione di apertura.

La visita sarà quindi un viaggio alla scoperta di un museo e di un giardino vestiti di altri capi, chei lascerà sicuramente stupiti.

Anche quest’anno, poi, Villa Carlotta aderisce al progetto Lake Como Christmas Light ideato dal Consorzio Como Turistica che prevede un’illuminazione di buona parte dei punti di interesse storico-culturali del Lario, creando lo sfondo ideale per la rassegna di eventi autunnali.

In attesa del Natale Villa Carlotta prevede l’apertura il 6-7-8 dicembre dalle 10.00 alle 17.00, in occasione della festività dell’Immacolata, organizzando laboratori per adulti e bambini: composizione di centri tavola per il 25 dicembre, degustazione e creazione di tisane natalizie, eco decori per tutta la casa realizzati con materiali di riciclo provenienti dal giardino e molto altro. Per i più piccoli si è pensato a laboratori di manualità e attività di story telling sul tema del Natale. Il tutto creerà un’atmosfera di condivisione e vicinanza tipica di quel periodo dell’anno.

Resterà aperta anche l’esposizione fotografica “Natura al liceo” ideata dagli studenti del Liceo Alessandro Volta di Como, dedicata alla riscoperta delle collezioni nascoste dello stesso grazie ad un progetto condotto da Chiara Elisa Spallino e Andrea Fumagalli, dove diventano protagonisti alcuni esemplari conservati nel museo.

Resta aperta la possibilità per gruppi di almeno 15 persone di poter effettuare una visita in giardino per tutto il periodo invernale (info e prenotazioni segreteria@villacarlotta.it).

Info e prenotazioni www.villacarlotta.it 0344 40405




Franco Ascani rieletto Presidente della FICTS

MILANO, 15 novembre 2019-Il professore Franco Ascani è stato rieletto, per il quadriennio 2020-2023, dal Congresso – all’unanimità – Presidente della FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico). La Federazione promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 121 Nazioni affiliate. I nuovi Membri del Consiglio di Amministrazione e i Componenti delle 4 Commissioni Permanenti hanno registrato un incremento delle quote rosa (32%) con un significativo aumento globale nella presenza di Membri provenienti da Africa e Oceania. Nel corso dell’Assemblea sono stati presentati – oltre alle iniziative che la Federazione promuove nel mondo – i 20 Festival del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge 2020” che si concluderà a Milano.

Altro prestigioso incarico per il Prof. Franco Ascani che è stato recentemente nominato IOC Member of Culture and Olympic Heritage dal Presidente del CIO Avv. Thomas Bach. La nomina (unico italiano nella Commissione) costituisce un significativo riconoscimento per la sua cinquantennale attività dedicata al Movimento sportivo e per il lavoro svolto per la diffusione dei Valori Olimpici attraverso le molteplici iniziative internazionali della FICTS, insieme alla Foundation for Culture and Olympic Heritage del CIO e all’Olympic Channel. In questa veste, il Prof. Ascani prenderà parte, il 16 Gennaio 2020, ai lavori della Commissione presso la sede del CIO a Losanna in occasione dei Giochi Olimpici invernali della Gioventù (9 – 22 gennaio).

Il Congresso FICTS ha altresì deliberato di ospitare annualmente, a Milano, “SPORT MOVIES & TV” Finale Mondiale di 20 Festival (nei 5 Continenti) del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Comunicazione e della Cultura sportiva fino al 2026 anno dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano-Cortina.

SPORT MOVIES & TV”, per il 2020 “Anno Olimpico”, ha programmato il raddoppio degli spazi rispetto alle passate edizioni con un centinaio di eventi teaser mensili (attività culturali, sportive, turistiche, formative, etc.) che partiranno a Gennaio e si concluderanno a Novembre con la Finale Mondiale in varie sedi oltre a Milano nel quadro delle iniziative per la promozione e la valorizzazione del territorio e delle sue potenzialità, nell’ottica dell’“Olimpismo, stile di vita”, con il coinvolgimento delle principali Istituzioni, Federazioni sportive, Società ed organismi sportivi e culturali, Università, Scuola, etc. che anno già aderito al Progetto.

SPORT MOVIES & TV 2020” sarà una edizione “Olimpica” con la partecipazione di 10.000 invitati Internazionali del mondo dello sport e del cinema (con documentari, reportage, spot, fiction, cartoon, etc. con lo sport protagonista) attraverso Meeting, Mostre, Workshop, Presentazioni editoriali, Attività ed Esibizioni e la partecipazione di 40.000 giovani di 103 Scuole che si concluderanno a Milano (Sindaco Dott. Giuseppe Sala) con una kermesse di otto giorni di Tv, Cinema, Comunicazione e Cultura sportiva con Cerimonie Ufficiali presso il Palazzo di Regione Lombardia (quest’anno aperta dal Governatore Avv. Attilio Fontana) a cui interverranno 300 famosi personaggi tra cui 60 Campioni Olimpici e Mondiali, registi e produttori, atto




CanapaExpo al Parco Esposizioni di Novegro

NOVEGRO (Milano), 14 novembre 2019-Al via venerdì 22 novembre la seconda edizione di Canapa Expo presso il Parco Esposizioni Novegro a Milano.

Centinaia di espositori e professionisti da ItaliaSpagnaGermaniaDanimarcaSvizzera e Paesi Bassi saranno a disposizione di famiglie, appassionati, curiosi, addetti ai lavori, medici e scienziati con migliaia di prodottisevizi e informazione dalla canapa industriale alla bioedilizia, dalla cosmesi al tessile senza dimenticare il food e tutti gli accessori del settore ricreativo.

Peculiarità di Canapa Expo è la grande importanza dedicata a conoscenza e formazione. Durante la manifestazione, infatti, sono previste tre presentazioni di libridue helpdeskquattro workshop e due conferenze per approfondire tutte le tematiche legate al mondo canapa. Dalla filiera agricola alla bioedilizia, dal legale al cosmetico passando per il medicale e la bioplastica. Canapa Expo è accreditata come unica fiera di settore italiana per l’erogazione di crediti formativi professionali riservati ad architetti, medici, farmacisti e veterinari. Completano il programma anche la presenza di quattro riviste di settore e tre associazioni di categoria.

Negli oltre 13.000 mq della location saranno presenti i più importanti produttori e distributori da tutta Europa con le più innovative varietà di canapabanche del seme e infiorescenze declinate nei diversi settori dove si sviluppa questo mercato in continua crescita.

Forte presenza di start up imprenditoriali che si occupano di seguire i professionisti nei vari passaggi della filiera produttiva, dai fertilizzanti naturali alle apparecchiature più moderne per il trattamento e la lavorazione della materia prima. Laboratori chimiciservizi integrati e consulenzaattrezzature e tecnologie per chi vuole investire nel business della canapa.

Un’ampia offerta food and beverage dalla piadina alla canapa al miele con CBD, ma anche pizza e dolci realizzati sempre utilizzando semi, foglie e fiori. Non mancheranno birra, succhi e il vermouth alla canapa per poi finire con il caffè, anche questo realizzato con i principi attivi della pianta.

Spazio al beauty con creme per le mani con canapa e CBD, sieri antiage, olio di canapa e numerose linee di prodotti biologici oltre che tisane rilassanti, tè e regolatori del sonno. Prodottiaccessori e gadget dalle cartine ai filtri artigianali realizzati in vetro di Murano, chilum, grinder e vaporizzatori per l’uso ricreativo sempre nel rispetto della normativa vigente.

Durante i giorni della fiera sarà disponibile il servizio di navetta gratuita andata e ritorno dalla stazione di Lambrate. Ingresso gratuito ai portatori di handicap e accompagnatore.

Programma

Venerdì 22 novembre 2019 (dalle 14 alle 20)

Sabato 23 novembre 2019 (dalle 10 alle 20)

Domenica 24 novembre 2019 (dalle 10 alle 19)

Parco Esposizioni Novegro

Via Novegro, Segrate (MI)

Ingresso giornaliero Euro 10, abbonamento 3 giorni Euro 22

Infoline +393342351898




Convegno su bullismo a scuola alla Sala Pirelli del Consiglio Regionale

MILANO, 14 novembre 2019 – Bullismo a scuola, inclusione e socializzazione: questi i temi della mattinata di studio organizzata per domani dal Consiglio regionale, in collaborazione con l’Unione Famiglie Adottive Italiane (UFAI) e il MIUR.
Il binomio scuola-adozione è ricco di risorse – ha spiegato il Vice Presidente del Consiglio regionale, Carlo Borghetti, che si è fatto promotore dell’iniziativa e che aprirà i lavori – tanto più in un momento storico e sociale come questo, in cui l’integrazione dei bambini diventa un tema sensibile anche per il benessere della collettività e l’efficacia dell’istituzione scolastica”.
Nel corso dell’incontro si parlerà anche di una recente ricerca di UFAI sul bullismo e di metodo “empatico”, da utilizzare a scuola con gli alunni adottati da parte di docenti, dirigenti ed operatori.

Sono previsti interventi di psicologi, esperti di diritto e dirigenti scolastici oltre ad alcune video testimonianze recitate.

Il workshop si tiene domanivenerdì 15 novembre, nella sala Pirelli del Consiglio regionale, via Fabio Filzi 22dalle 9.30 alle 13.




Elettrici Senza Frontiere Italia Onlus: la BTicino ha rinnovato impianti ospedale di Chiulo in Angola

VARESE, 12 novembre 2019- BTicino ha completato la Missione Angola 2019, realizzata a supporto di Elettrici Senza Frontiere Italia onlus, l’associazione che raccoglie volontari del settore elettrico per contribuire al miglioramento delle condizioni di vita nelle zone in via di sviluppo.

Denominata: “Dare luce alle mamme e ai neonati di Chiulo”, la missione ha portato al rinnovamento degli impianti di distribuzione elettrica dell’Ospedale di Chiulo, che ospita fino a 300.000 persone, tramite l’installazione di un impianto fotovoltaico a terra da 50 KW che garantirà la continuità dell’erogazione di energia elettrica, fondamentale per alcune strutture come le sale operatorie. Un progetto di ingegneria ecosostenibile che comprende l’elettrificazione di tutta la struttura, la fornitura di pannelli solari fotovoltaici e un impianto di storage a batterie.

BTicino è Sponsor Ufficiale e fornitore di prodotti della missione per iniziativa del network interno Lei@bticino, focalizzato sull’universo femminile e la diversity. La struttura ospedaliera di Chiulo è infatti specializzata nell’assistenza alla donna non solo durante il parto, ma anche per la prevenzione e cura di HIV/AIDS e tubercolosi, e il recupero di bambini malnutriti. BTicino ha messo a disposizione un quadro elettrico generale e 1.250 componenti elettrici per il rinnovo dell’impianto.

“Siamo orgogliosi di aver contribuito a questo importante progetto che aumenterà l’efficienza dell’Ospedale di Chiulo e permetterà a sempre più donne e bambini di poter accedere a servizi sanitari adeguati”, afferma Franco Villani, Presidente e Amministratore Delegato di BTicino. “BTicino è partner di Elettrici Senza Frontiere sin dall’anno della sua fondazione, ha fornito il suo supporto anche in Congo e Kenya, contribuendo all’obiettivo di garantire l’accesso a servizi elettrici affidabili a Paesi più svantaggiati”.

‘Medici con l’Africa Cuamm’ è l’ONG di riferimento della missione. Tra i partecipanti all’iniziativa figurano: Enel Green Power e Prysmian Group come fornitori di prodotti; Work System per la componentistica; la Provincia Autonoma di Trento come supporto istituzionale.

Nata nel 2015, sul modello della ONG francese Electriciens sans frontières, con la quale collabora strettamente, Elettrici Senza Frontiere riunisce professionisti del settore elettrico con l’obiettivo di realizzare soluzioni sostenibili, sicure e a costo contenuto per l’accesso ad elettricità e acqua, come leve di sviluppo per i Paesi che ne sono ancora privi.