Le lotte sindacali varesine ricordate dalla Cgil con un convegno a Villa Cagnola

VARESE, 25 ottobre 2019-Si svolgerà martedì 29 ottobre, dalle ore 9.30 alle 16.30, a Villa Cagnola (Gazzada), il convegno “Dal contratto del 1969 al contratto del 2019. Testimonianze operaie, lotte, contrattazione dall’Autunno Caldo al rinnovo del nostro contratto” organizzato dalla Fiom di Varese.

“La Fiom di Varese ha deciso di organizzare questo convegno per più motivi – spiega il segretario generale Fiom Cgil di Varese, Nino Cartosio -. Anzitutto la gratitudine per chi tanto ha lottato nel passato – e nel nostro caso nel’Autunno Caldo di 50 anni fa – per lasciarci i contratti e i diritti fondamentali, che ancora oggi sono il centro della nostra iniziativa e del nostro sistema di tutele: infatti proprio in questi giorni Fim Fiom Uilm hanno effettuato oltre 230 assemblee in circa 180 aziende della provincia proprio per la consultazione per il rinnovo del contratto nazionale”.

Prosegue il Segretario generale della Fiom di Varese: “Il convegno è un ricordo del passato che ci pare doveroso. Perché chi non ha un passato non ha un’identità, e senza identità non si sa dove andare, e come agire nel proprio contesto sociale e storico. Ma vorremmo che il convegno sia anche uno stimolo per il presente e per il futuro, perché tanti degli elementi di quella stagione di 50 anni fa – la autonomia politico culturale e la democrazia del sindacato come elementi costitutivi del suo agire e anche di un percorso unitario – appaiono oggi necessari per fronteggiare le grandi difficolta di oggi e di domani”.

Al convegno di Gazzada parteciperanno Gabriele Polo, Fiom Nazionale, Giorgio Benvenuto, Presidente Fondazione Buozzi, già Segretario generale FLM, Massimo Bisiach, già Responsabile delle relazioni industriali gruppo Ignis-Ire, Paolo Carini, Segretario generale Fim Cisl, Fabio Dell’Angelo, Segretario generale Uilm. Concluderà Francesca Re David, Segretario generale Fiom-Cgil. Nel corso del convegno militanti, delegati e dirigenti Fiom porteranno la loro testimonianza sull’Autunno Caldo e sarà proiettato il documentario “Contratto” di Ugo Gregoretti.