Luca Conte (Pd) su rielezione di Barra: “Non potevamo votare chi voleva un nuovo parcheggio alla Prima Cappella”

VARESE, 31 ottobre 2019-di GIANNI BERALDO-

Incongruenza e nessun programma per il futuro,  questa in estrema sintesi i punti salienti esternati da Luca Conte, capogruppo Pd in Consiglio comunale di Varese, dopo la rielezione di Giuseppe Barra come Presidente del Parco Campo dei Fiori.

Una rielezione che ha fatto discutere e non poco visto che il nome di Barra non ha trovato la convergenza di vedute da parte della maggioranza che governa la città di Varese, motivo per il quale vi potrebbero essere strascichi e attriti per il futuro.

Giuseppe Barra é stato riconfermato

Esulta invece la Lega che la rielezione di Barra la vede come pretesto salvifico che potrebbe significare (secondo le loro logiche politiche), un primo importante step per il riottenere quel consenso popolare mancato negli ultimi anni in una città dove il centrodestra ha governato per molti decenni.

<<Per il Comune di Varese era impossibile sostenere una candidatura di chi aveva supportato lo scellerato progetto del parcheggio alla Prima Cappella del Sacro Monte. Una tematica così delicata come l’accessibilità del borgo infatti, costituiva un elemento imprescindibile di valutazione>>, sostiene Conte in un comunicato aggiungendo che, riconfermando Barra alla guida dell’Ente <<si è scelto di non seguire le possibilità proposte dal Comune di Varese che in questi anni ha provato a mettere in campo soluzioni diverse, come ad esempio il potenziamento della funicolare e del trasporto pubblico. Tra le molte proposte del Comune pare non sia stata presa per buona dalla Regione nemmeno quella di realizzare parcheggi interscambio nella zona stadio e comunque a valle del Sacro Monte>>.

Luca Conte

Critiche e dubbi che il capogruppo varesino sottolinea come <<Anche questa volta ci sembra sia mancata totalmente un’idea sul futuro. Non abbiamo visto presentare dal nuovo presidente un programma d’azione se non a rielezione già avvenuta>>.

Nonostante la rielezione di Barra il nuovo consiglio che gestirà il Campo dei Fiori ha un maggior numero di rappresentanti come espressione del centrosinistra.

Anche in questo caso interviene Conte <<Questo nuovo assetto potrà garantire un maggior controllo sull’operato del nuovo presidente, verificando che le azioni concrete in favore del nostro territorio protetto vengano realmente messe in pratica>>.

direttore@varese7press.it