Lorenzin: ” Reintrodurre la medicina scolastica per garantire sicurezza ai nostri ragazzi”

VARESE, 2 settembre 2020-“La riapertura delle scuole è una priorità, ma deve avvenire con un maggiore coinvolgimento degli studenti, rendendoli più responsabili, non soltanto quando sono in classe. Ma soprattutto va reintrodotta la medicina scolastica. Solo così potremo garantire la sicurezza sanitaria dei nostri ragazzi”.

È la proposta lanciata da Beatrice Lorenzin, responsabile del Forum Salute del Partito democratico, intervistata da Immagina a Modena, a margine di un’iniziativa alla Festa nazionale dell’unità.

“Reintroduciamo in Chiave 2020 il medico scolastico – spiega l’ex ministra della Salute -. Sarebbe una figura Chiave nel sistema del territorio per gestire l’autunno complicato che ci attende. Una figura che aiuterebbe moltissimo in questa fase, ma servirà anche a gestire l’igiene pubblica, la prevenzione e la salute dei ragazzi nella scuola quando terminerà la crisi”.

E a proposito del Mes: “Prendere subito quei soldi, non fra 7-8 mesi, significa essere semplicemente pragmatici e agire con buon senso. Sulla sanità ci giochiamo la partita economica del nostro Paese e chi ancora non ha capito questo non ha capito nulla”.