Varese, presentato nuovo catalogo d’Arte Moderna

0
654

VARESE, 23 gennaio 2022-Davanti ad un buon numero di appassionati d’arte, artisti e interessati all’argomento si è svolta ieri, sabato 22 gennai0,  la preannunciata presentazione (giunta alla cinquantasettesima edizione) del volume d’arte intitolato ‘1962-2022 Sessant’anni del Catalogo dell’Arte Moderna – da Giulio Bolaffi Editore a Editoriale Giorgio Mondadori (Gruppo Cairo)’.

La manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Europea (ACE) CCR ISPRA in collaborazione con diverse e primarie Organizzazioni – Circolo degli Artisti di Varese, La Varese Nascosta, Liberi Artisti della Provincia di Varese, Zerart, Lavit Art Gallery, Galleria d’Arte Otto Novecento, AIACE, MIV, Rete 55, Fondazione Minoprio, Fondazione del Varesotto per l’ambiente, il Territorio e la Coesione Sociale, si è svolta con la brillante conduzione di Matteo Inzaghi, Direttore dell’emittente televisiva RETE 55 che dopo la presentazione dell’evento ha introdotto i relatori.

Antonio Bandirali, Organizzatore dell’evento e Responsabile Settore Arti Visive dell’Associazione Culturale Europea, ha tracciato sinteticamente le finalità ed il percorso di EURATOM, ora CCR ISPRA, che poi ha originato la collaterale costituzione dell’Associazione Culturale Europea che opera sul territorio in vari settori fra i quali quelli dell’Arte e Cultura quindi in perfetta coerenza con l’iniziativa organizzata.

E’ quindi intervenuto Carlo Motta, Responsabile Editoriale del Catalogo dell’Arte Moderna Giorgio Mondadori – Cairo Editore che ha svolto un’ampia relazione e presentazione del più longevo e ricercato annuario dell’arte italiana editato per la prima volta nel 1962 da Giulio Bolaffi descrivendo le evoluzioni del catalogo fino ai giorni nostri. E’ stata una grande illustrazione del mondo dell’arte e della cultura attraverso uno strumento operativo formidabile per artisti, galleristi, collezionisti, operatori del settore ed appassionati.

Un ulteriore contributo informativo è stato dato dalla presenza e dall’intervento di Massimo Puja, direttore divisione Arte, Antiquariato & CAM, Cairo RCS Media che ha sottolineato il grande impegno ed entusiasmo che caratterizzano il mondo della promozione dell’arte.

All’interessante e proficua mattinata hanno partecipato numerosi rappresentanti e addetti delle organizzazioni che hanno collaborato alla buona riuscita dell’evento quali Circolo degli Artisti di Varese, Fondazione Varesotto ambiente, territorio, coesione sociale (presente Carlo Massironi, Segretario Generale e Consigliere di Amministrazione) e altri.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui