“Il presidio di Polizia Locale in Piazza Repubblica è sempre chiuso”: la denuncia di Francesca Brianza

0
243

VARESE, 29 settembre 2022-“La casetta dei vigili in Piazza Repubblica è praticamente sempre chiusa, di fatto è una scatola vuota, utilizzata dalla Polizia Locale solamente le prime ore del mattino, durante i giorni di mercato. Eppure, l’amministrazione comunale continua a definirlo ‘un presidio per la sicurezza!”

Così Francesca Brianza, consigliere Comunale di Varese e Vicepresidente del Consiglio Regionale dopo aver documentato, attraverso un rapporto fotografico, l’effettiva chiusura, durante l’intera la settimana, della famosa “casetta” della Polizia Locale installata in piazza Repubblica.

“Da venerdì 15 settembre ad oggi ho visto il prefabbricato aperto solamente una volta e precisamente nella mattinata di sabato 16 -dichiara Brianza. Ricordo a tutti di come, questa amministrazione, sia in campagna elettorale che dopo, ritenesse questo prefabbricato una forte risposta ai problemi di sicurezza legati a quest’area”.

“L’Assessore alla sicurezza dichiara che così cerco solo di distogliere l’attenzione dai reali problemi”. Ne devo dedurre che per lui, la sicurezza a Varese non è un problema reale! Ad oggi, vedo solamente uno spreco di risorse pubbliche. Il prefabbricato potrebbe invece essere un reale presidio a disposizione non solo della Polizia Locale, ma anche dei Carabinieri e di tutte le forze dell’ordine; in un luogo centrale e facilmente accessibile, e sarebbe da deterrente per la purtroppo sempre più dilagante microcriminalità, in Piazza Repubblica e nelle vie limitrofe. Sarebbe una risposta concreta alla richiesta sempre più impellente di sicurezza pubblica e urbana che proviene dai cittadini”.

“Se vogliamo parlare di sicurezza con serietà -ammonisce Brianza- ricordo, ad esempio, i 100 mila euro stanziati da Regione Lombardia al Comune di Varese per l’installazione di telecamere di videosorveglianza nei parchi cittadini e per il rinnovo dei mezzi utilizzati dagli agenti di Polizia Locale”. Questa -conclude- è la maniera corretta di amministrare, dando risposte concrete e senza fare inutili proclami che lasciano solo il tempo che trovano”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui