Calcio femminile: il Tavagnacco affronta la capolista Milan

0
730

TAVAGNACCO, 18 ottobre 2019-Il Tavagnacco affronta la prima della classe nella quarta giornata del Campionato di serie A femminile. Sabato 19 ottobre alle 15 le gialloblu saranno impegnate in trasferta contro il Milan di Maurizio Ganz, capolista a punteggio pieno. Le friulane arrivano a questa partita dopo la sconfitta patita contro la Fiorentina, che però ha avuto il merito di far emergere le qualità della squadra di Luca Lugnan, capace di tenere testa, specie nella ripresa, alle viola. Milan e Tavagnacco si affronteranno allo stadio Brianteo di Monza (arbitrerà l’incontro Madonia della sezione di Palermo).

«Questa settimana ci siamo allenate un giorno più, con qualche sessione dedicata ai calci piazzati – afferma mister Lugnan –. Sabato giocheremo contro il Milan che è una squadra non solo molto forte, soprattutto in attacco, ma anche molto fisica: ci sarà bisogno di “struttura” nell’undici che manderò in campo». Tra le buone notizie c’è il recupero di Elisa Polli, uscita malconcia dalla sfida di Firenze per un problema alla caviglia. «Elisa sarà disponibile e spero di avere una Caterina Ferin finalmente ai suoi livelli: ci potrà dare una grande mano in avanti».
Sulla partita contro il Diavolo, Lugnan è consapevole della qualità dell’avversario, ma è pronto a rendergli la vita difficile. «Sappiamo che sono brave e non a caso sono prime in classifica – aggiunge –. Noi abbiamo preparato la partita e contiamo di sfruttare il fatto che loro potrebbero darci già per battute. In realtà non saremo una preda facile e cercheremo di fare il nostro. Non andiamo a Milano per fare barricate ma per giocare. Alle ragazze – chiude il mister gialloblu – ho chiesto attenzione e accortezza. Per tenere testa a questo Milan dovremo sbagliare il meno possibile».

Le altre partite della giornata: Empoli Ladies-Orobica Bergamo, Fiorentia San Gimignano-Pink Bari, Hellas Verona-AS Roma, Sassuolo-Fiorentina Women, Inter-Juventus (domenica ore 12.30).

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui