”Non si boccia l’Autonomia”, a Varese striscioni della Lega ricordano esito referendum lombardo

0
1121
VARESE, 22 ottobre 2019- Nel secondo anniversario della consultazione referendaria sull’autonomia lombarda, sono apparsi in provincia di Varese alcuni striscioni che recano la scritta: “Non si Boccia l’Autonomia”. 
 
«Curioso vedere come chi, a suo tempo, reputava uno spreco di denaro pubblico il nostro referendum del 2017, giudicandolo non necessario, ora stia cercando di vanificare il nostro diritto ad avere ciò che ci spetta secondo Costituzione – chiosa Riccardo Guzzetti, Coordinatore provinciale della Lega Giovani di Varese – e, a seconda delle stagioni, tiri in ballo la solidarietà o la meritocrazia. Siamo arrabbiati ma soprattutto delusi: ci aspettavamo maggior considerazione, da parte di questo governo, per gli oltre 5 milioni di cittadini lombardi e veneti che hanno chiesto democraticamente l’autonomia differenziata. Come Lega Giovani non possiamo esimerci dall’accordare il massimo sostegno al nostro Presidente Attilio Fontana e a quello veneto Luca Zaia».
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui