Polemica dell’assessore regionale Cattaneo al presidio Fridays for Future: “Agli slogan preferisco proposte concrete”

0
461

MILANO, 22 novembre 2019-

«Io sono tra quelli che ritengono la proclamazione dello stato di emergenza climatica francamente poco significativa. Non abbiamo bisogno di dichiarazioni roboanti e di proclami facili da condividere ma senza conseguenze nei fatti. Abbiamo bisogno di azioni concrete come voi giustamente avete sottolineato nei confronti del Comune di Milano che ha proclamato lo stato di emergenza climatica 6 mesi fa e poi non ha assunto alcuna iniziativa concreta». L’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, commenta così il presidio che nel tardo pomeriggio di oggi è stato organizzato nei pressi della sede della Regione Lombardia da alcuni giovani appartenenti a ‘Fridays for future’ sotto lo striscione ”Dichiarate subito l’emergenza climatica e ambientale’.

«Io invece – ha aggiunto Cattaneo –  preferisco confrontarmi con voi sui contenuti, sulle proposte. E però devo dire che fino a oggi non ho visto con chiarezza le proposte che volete rivolgere alla Regione Lombardia  e sono certamente interessato ad ascoltarle e a confrontarmi con voi».

«Dunque se avete proposte concrete e realistiche, che possono essere messe in atto nelle condizioni oggettive in cui siamo – ha concluso Cattaneo –  sono pronto a incontrarvi. Deve essere un confronto sui contenuti, non sugli slogan, non sulle dichiarazioni roboanti che poi non hanno conseguenze concrete».

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui