Danneggia infissi ospedale poi tenta di rubare pistola ad agente polizia: arrestato pregiudicato di 53 anni

0
849

BUSTO ARSIZIO, 23 novembre 2019-Nel pomeriggio di ieri la Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio è intervenuta al nono piano del padiglione Polichirurgico del locale ospedale.

Alle 18.10 è giunta una chiamata da parte degli operatori sanitari che segnalavano la presenza di un uomo di mezza età, che stava danneggiando a pugni una finestra del padiglione polichirurgico.

Gli agenti intervenuti sul posto hanno individuato l’uomo, un 53enne noto pluripregiudicato e senza fissa dimora, mentre colpiva a pugni una finestra, mandando in frantumi il vetro di un grosso infisso. Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha minacciato di farsi del male avvicinando la testa ai cocci di vetro rimasti sul profilo dell’infisso, con l’intento dichiarato di accusare poi gli operatori dei tagli. Con prontezza, gli agenti hanno bloccato l’uomo allontanandolo dai vetri taglienti prima che riuscisse a porre in essere la sua minaccia, non venendo risparmiati dagli insulti e dalle minacce di morte profferite al loro indirizzo.

L’uomo ha continuato a porre resistenza agli operatori, mentre veniva accompagnato al piano terra del padiglione ospedaliero, tentando con una mossa improvvisa anche di afferrare l’arma del capo equipaggio, ma invano. Il pregiudicato condotto presso il Commissariato, ha continuato per tutto il tragitto e poi all’interno degli uffici a proferire insulti e minacce di morte all’indirizzo degli operatori, tentando anche di sfondare con forti calci il vetro di sicurezza della porta della sala d’attesa in cui è stato posto.

Si è proceduto, pertanto, a trarre l’uomo in arresto in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sentito il Pubblico Ministero, il cinquantatreenne è stato posto a disposizione dell’autorità Giudiziaria, che procederà con il giudizio per direttissima nella mattinata odierna.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui