Forza Italia rinasce a Varese partendo dalla nuova sede. Caliendo: ”Ora spazio a idee e progetti di tutti i cittadini”

0
1544
Taldone, Caliendo e Versace

VARESE, 13 dicembre 2019- di GIANNI BERALDO-

A Varese il cammino di Forza Italia riparte da una nuova sede-situata nella centralissima via Marcobi, 5- inaugurata questa sera alla presenza di molti rappresentanti illustri del partito. 

Forza Italia in provincia di  Varese (ma non solo) é un partito che negli ultimi anni ha perso molti voti e ancora oggi le percentuali non sorridono.

Probabilmente complice anche vicende giudiziarie ancora in essere, che hanno visto coinvolti diversi personaggi politici che negli ulttimi anni avevano ricoperto ruoli chiave a livello provinciale, regionale ed europeo.

Nonostante tutto, questa sera si percepiva tra i presenti (saletta piena) quella voglia di ripartire da zero: come nel 1994 quando tutto inizió.

massimiliano_salini_
Massimiliano Salini

Altri tempi certo, con il fondatore Silvio Berlusconi vero trascinatore in grado di sovvertire a suo favore ogni pronostico dominando la scena politica nazionale per un paio di decenni.

Ora tutto é piú ridimensionato. Basta sfarzi del passato badando piú alla concretezza.

Come la nuova sede composta da un paio di locali (carini) di cui uno minimale.

Ma tanto basta per infondere fiducia ai propri iscritti e simpatizzanti, ultimamente forse un pó smarritisi a livello ideologico consapevoli che nulla puó durare in eterno.

Ecco la molla del cambiamento, della voglia di rivincita, della voglia di ricominciare una nuova stagione politica che possa mietere nuovi successi elettorali fin dalle prossime amministrative che in provincia di Varese vedono chiamate in causa sia Varese che Gallarate e Busto Arsizio. Insomma un banco di prova decisivo per il futuro di Forza Italia a livello territoriale.

Di questo ne é consapevole il senatore Giacomo Caliendo, commissario provinciale che ha fortemente voluto questa nuova sede (dopo essere stati ”sfattati” da via Carrobbio ora sede solo di Agorá) «a me interessa molto dare un input piú che indicazioni specifiche, dare a Varese la voglia di partecipare. Mi auguro che i cittadini prendano questa iniziativa come quella di nuova vita politoca. Noi abbiamo bisogno della partecipazione di tutti con la possibiltiá di esprimere la propria opinione, idee, progetti, senza nessun condizionamento. Idee e proposte che devono essere raccolte dal partito riflettendolo in operativitá concreta».

Il senatore sottolinea inoltre come sia importante consolidare la storica allenza con pariti di centrodestra ponendo molta attenzione ma soprattutto ascoltando le sirene che arrivano da civismo, fenomeno sempre piú in crescita oramai imprenscindibile in tema di alleanze a livello amministrativo.

Un refresh che ha portato a comporre un nuovo organigramma di FI a livello provinciale, inserendo nomi nomi in ambiti specifici. Come ad esempio Piero Galparoli responsabile degli enti locali.

Oltre a Giuseppe Taldone e il segretario cittadino Roberto Leonardi, all’inaugurazione vi era pure il commissario regionale nonché europarlamentare Massimiliano Salini «Varese coincide con questa storia che vede un centrodestra unito dove é sempre stata molto forte la Lega ma dove Forza Italia ha sempre rappresentato quel punto di costruttivitá, creativitá e anelito alla libertá che ha reso la proposta del centrodestra alla portata della domanda del ceto medio produttivo, della realtá d’impresa e di tutti coloro che intendano investire sulla qualitá della libertá».

Da segnalare anche la presenza di Gigi Farioli, ex sindaco di Busto Arsizio per due mandati e personaggio ancora influente a livello di scelte politiche a livello provinciale.

giusy_versace_
Giusy Versace

Pare proprio che dopo un perido di appannamento Forza Italia a  Varese e provincia abbia deciso di giocarsi le ultime carte: quelle del riscatto cercando di convincere i cittadini che non tutto é marcio in politica ma, anzi, bisogna rivalutarne il ruolo dei protagonisti. Come sottolinea la brillante e sempre vivace parlamentare Giusy Versace, lei che da atleta paralimpica di fatica se intende cosí come del fatto di non mollare mai se si vogliono ottenere dei risultati «Senza il coraggio e determinazione non si riparte. In realtá noi non l’abbiamo mai persa, é come quando cade un vaso e cadono a terra i cocci e devi avere il tempo per ripulire. Penso che l’inuagurazione di questa sede oggi possa regalare un pó di fiducia, quella che principalmente si é persa. In Forza Italia esiste un gruppo che ha ancora voglia di andare avanti portando avanti quei principi liberali che ci hanno sempre contaddistinto. A livello amministrativo abbiamo governato bene e dobbiamo continuare a farlo in futuro. Personalmente ho dato la massima disponibilitá per aiutare la squadra a non sentirsi sola. Io stessa tante sfide nella mia vita le ho vinte perché non sono stata lasciata sola».

Le parole della Versace sintetizzano lo spirito della serata.

Poi per vincere le sfide vere, qulle sul campo dove i voti contano servirá ben altro, ma intanto Forza Italia é rimasta in piedi nonostante tutto.

direttore@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui