Riflessioni: “Il Comitato Antiche Fattorie Sommesi e il gioco dell’oca amministrativo”

0
1099

SOMMA LOMBARDO, 20 dicembre 2019-Un gioco dell’oca, quello elaborato dal Comitato Intercomunale Antiche Fattorie Visconti, a significare tre decenni di impegno del sodalizio per la salvezza e il recupero dello storico complesso sommese.

L’immagine riporta le tappe più significative di quanto con tenacia è stato messo in campo da cittadini e associazioni che hanno a cuore questo pezzo di storia della città e bene pubblico da oltre trent’anni.

L’ultimo tour de force del comitato è stata l’organizzazione di “Persistenze di memorie e possibilità”, ciclo di serate curato da Tiziana Pella, Massimo Squillario, Maristella Roncalli, Miranda Baratelli, Marco Ferrerio.

Tre eventi per la cittadinanza e gli addetti ai lavori sulla tematica del luogo, della sua storia, di alcune concezioni di restauro e su come la salvaguardia di una identità territoriale debba mantenere alta l’attenzione alle sue radici.

Iniziativa promossa non a caso in occasione del 60mo anniversario dell’elevazione a Città di Somma Lombardo, con il patrocinio di Comune di Somma Lombardo, SPES – Somma Patrimonio e Servizi srl, Fondazione Visconti di San Vito Onlus, FAI Fondo Ambiente Italiano delegazione del Seprio, Ordine Architetti di Varese Italia Nostra sezione di Varese, ARD&NT Institute Milano.

Un sondaggio ha confermato quanto siano numerosi i Sommesi (e non solo) che desiderano veder rivivere le fattorie, come le migliaia di persone che hanno firmato per segnalare le fattorie ‘Luogo del Cuore‘, come ha ricordato Alessandro Iannello di FAI Fondo Ambiente Italiano.

Per il comitato è stata soprattutto l’occasione per approfondire con il Sindaco Bellaria e con Laura Daverio di SPES lo stato dell’arte dell’iter dell’atteso progetto per gli interventi di messa in sicurezza del complesso.

Comitato e pubblico in sala hanno appreso con stupore e preoccupazione che, all’iter di selezione del progettista, avviato con manifestazione di interesse nel maggio 2019 e non ancora concluso a tutt’oggi, dovrebbe seguire con analoghe tempistiche quello per la progettazione e poi quello per il bando di gara per i lavori; anche senza intoppi di sorta per effetto delle scadenze di mandato, la messa in sicurezza del complesso non potrebbe partire prima dell’autunno 2020.

Non si tratta più di avere pazienza contando sulle buone intenzioni e sulla riconfermata volontà di intervenire sulle fattorie da parte dell’attuale amministrazione sommese, ma di sollecitare azioni più veloci e determinate, che sono comunque nella facoltà degli amministratori se intendono scongiurare il peggio.

Il Comitato chiede di impegnarsi in tal senso, certo che l’assegnazione dei lavori entro le suddette elezioni gioverebbe ulteriormente alla valutazione dell’Amministrazione in scadenza di mandato, e auspica di non dover assistere all’ennesimo passo indietro del … gioco dell’oca delle fattorie.

Comitato Intercomunale Antiche Fattorie Visconti

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui