Darwin days al Museo dei Fossili di Besano

0
642

BESANO, 11 febbraio 2020- I Darwin days si celebrano ogni anno a metà febbraio in concomitanza con la ricorrenza della nascita di Charles Darwin, avvenuta il 12 febbraio 1809.

Il museo di Besano vi invita a ricordare la straordinaria avventura dell’evoluzione come raccontata dalle parole del naturalista britannico e attraverso giochi, quiz, immagini, curiosità.

Sabato 15 febbraio, alle ore 15, tutti in museo: per scoprire le piante fossili e le loro “eredi” contemporanee, o per confrontare le nostre capacità di movimento con quelle di un Ticinoshucus. O ancora per sapere come nuotavano gli ittiosauri e come proseguono a nuotare oggi molti degli animali acquatici.

La visita è adatta a grandi e piccoli, e mette alla prova lo spirito di osservazione attraverso alcuni curiosi quiz: ne sapranno di più i bambini o i genitori?

IL PROGRAMMA DIVULGATIVO DEL MUSEO

Per il 2020 sono molte le proposte divulgative rivolte a tutte le fasce d’età: ci aspettano sia la letteratura scientifica per l’infanzia, che approfondimenti con ricercatori e docenti delle Università lombarde e il confronto con altri musei dedicati alle scienze naturali.

Tre incontri saranno dedicati alla letteratura scientifica per l’infanzia, con la presentazione di tre volumi di estrema accuratezza sia sotto il profilo dei contenuti che per quanto riguarda le illustrazioni.
Si tratta di

L’Origine delle Specie di Charles Darwin” di Sabina Radeva, edito per l’Italia da Mondadori nel 2019. “Darwin scoprì che i fringuelli delle Galapagos avevano sviluppato becchi di ogni forma e dimensione. Con queste differenze riuscivano a raccogliere il loro cibo preferito. Becchi diversi per bocconi diversi”.

Raccontata così, sembra semplice: ma la ricerca sull’evoluzione e lo studio dei fossili che molte informazioni ci forniscono da questo punto di vista, è una scienza assai complessa. Le delicate immagini di Sabina Radeva e le “immagini” conservate nei fossili del museo ci aiuteranno a riflettere sul tema

La cacciatrice di fossili” di Annalisa Strada – 19 aprile 2020, ore 15.00. Un volume edito da Editoriale Scienza e firmato da Annalisa Strada, premio Andersen. Un romanzo dedicato a Mary Anning, la donna che ha portato alla luce i primi scheletri di animali antichi, contribuendo alla nascita di una nuova scienza, la paleontologia. Insieme a noi ci sarà l’autrice!

Flora, fauna e altre vite. Guida alla natura delle Prealpi varesine- 15 marzo 2020, ore 15.00.

I protagonisti di questo libro vivono nelle aree naturali tra il Verbano e il Ceresio…solo che ci vivono oggi! Sarà interessante conoscerli e poterli poi incontrare nella vita di tutti i giorni, sapendoli riconoscere e rispettare. Faremo qualche confronto con chi viveva nello stesso territorio 240 milioni di anni fa, esplorando insieme agli autori le sale del museo. Ci accompagneranno le illustrazioni naturalistiche di Giacomo Bagnara.

Le iscrizioni si ricevono via email a museo@comune.besano.va.it oppure al 333.7849836

Il costo per ogni pomeriggio è di € 8 a bambino; è garantita la presenza di un educatore museale con esperienza e formazione nella relazione con i bambini; il costo comprende assicurazione per responsabilità civile verso terzi per tutti i partecipanti.

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui