Amal Emma Nahal medico chirurgo al Circolo di Varese: ”Ho ideato una raccolta fondi per aiutare la Regione nella lotta contro il virus”

0
701

VARESE, 10 marzo 2020- di GIANNI BERALDO-

Lei si chiama Amal Emma Nahal medico chirurgo di 29 anni che lavora all’Ospedale Circolo di Varese. Fin qui tutto normale.

Come tutti i suoi colleghi la dottoressa Nahal in questa drammatica fase di emergenza sanitaria, svolge un lavoro per il quale oggi tutti loro sono chiamati ad uno sforzo collettivo eccezionale (come tutte le altre figure sanitarie), mettendo in campo passione e competenze, per affrontare la battaglia forse più impegnativa della loro vita professionale:quella contro il Covid-19.

Ma il medico varesino è andata oltre: «A fronte della situazione emergenziale attuale che anche a Varese, ma in tutta la Lombardia e in Italia stiamo attraversando, in qualità di medico ma soprattutto di giovane donna appartenente a questa comunità che deve lottare contro il Coronavirus, ritengo giusto dare il mio contributo».

Per farlo Amal Emma evidenzia come« Vista l’attuale situazione di emergenza, mi sono sentita in dovere di creare una raccolta fondi da devolvere alla nostra Regione per far fronte alle spese che questo infausto periodo sta imponendo alle aziende ospedaliere. Ogni piccolo aiuto di ognuno di noi è prezioso. Facciamo parte della stessa comunità. Lottiamo insieme.  Ritengo inoltre, che l’attenzione debba essere altissima su questo tema, quindi chiediamo a tutti un impegno in maniera trasversale dalle istituzioni ai cittadini per questo nemico comune. Il senso di appartenenza alla comunità è fondamentale per la nostra società.  ».

Un gesto certamente non scontato, soprattutto per chi lavora senza sosta in corsia tentando di arginare o debellare il problema virus.

La dottoressa Nahal poi conclude «La situazione è grave e la crescita del numero dei casi è esponenziale e ben presto non si riuscirà a far fronte viste le limitate risorse. Lancio questo progetto nella speranza di poter dare un contributo importante».

Una speranza che si sta materializzando in maniera significativa considerato che la somma

Emma Amal Nahal, medico chirugo all’ospedale di Circolo Varese

prevista da raggiungere era di 500 euro, cifra superata dopo poche ore (attualmente è di 540 euro), segnale che la gente al cospetto di simili situazioni, non lesina certamente offrendo il loro piccolo ma importante contributo perché ”Tutti insieme se la faremo”.

A questo punto invitiamo anche i nostri lettori nel contribuire a questa importante e significativa raccolta fondi (attivata sulla piattaforma gofundme.com e nello specifico https://www.gofundme.com/f/beneficienza-ai-tempi-del-covid/donate), fortemente voluta da una persona, una donna, un medico chirurgo, che va ben oltre la passione per il suo lavoro dimostrando un grande senso civico e di condivisione per il bene comune.

Noi come redazione di Varese7press ringraziamo Anal Emma che ci ha dato una piccola, grande lezione di altruismo e sensibilità

direttore@varese7press.it
 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui