Poche corse e orari ridotti sulle Autolinee Varesine con più controlli delle Forze dell’Ordine

0
264

VARESE, 20 marzo 2020-Nel rispetto delle disposizioni regionali e a fronte di un’utenza sempre più contenuta, il servizio urbano di Autolinee Varesine subisce una rimodulazione che sarà in vigore a partire da lunedì 23 marzo.

Verrà infatti utilizzato un orario “ibrido” tra quello Ridotto attualmente in vigore e quello Festivo, salvaguardando però anche la fascia di “prima mattina” abitualmente utilizzata da alcuni lavoratori (soprattutto sulle linee C, E, N, P) e garantendo una corsa ogni 30 minuti perlomeno sulle linee principali.

Concretamente, il servizio si strutturerà come segue:

– Linee A/B: una corsa ogni 60 minuti dai capolinea di Biumo Superiore, Capolago, Sangallo e Casbeno Corridoni, seguendo l’orario FESTIVO;

– Linea C: una corsa ogni 30 minuti dai capolinea di Bizzozero Nabresina e Prima Cappella (piazzale Montanari) seguendo l’orario FESTIVO, con prosecuzione una volta all’ora per Sacro Monte (piazzale Pogliaghi);

– Linea E: una corsa ogni 30 minuti dal capolinea di Bizzozero verso Avigno/Palasport; una corsa ogni 30 minuti da Masnago verso Bizzozero (si alternano i capolinea di Avigno e Palasport);

– Linee G (Cimitero Giubiano) / CF (Campo dei Fiori): sospese;

– Linea O (ospedale): normale orario feriale;

– Linea H: una corsa ogni 30 minuti dai capolinea di San Fermo e Montello;

– Linea N: una corsa ogni 30 minuti dal capolinea di Calcinate del Pesce verso Belforte/Cascina Mentasti; una corsa ogni 30 minuti da Belforte verso Calcinate del Pesce (una corsa ogni due parte invece da Cascina Mentasti);

– Linea P: una corsa ogni 30 minuti (in ora di punta) / ogni 40 minuti (in ora di morbida) dai capolinea di Olona e di Velate;

– Linea Z: nove corse giornaliere sul percorso FS-Bregazzana-Masnago-Campigli-Questura-Calcinate degli Orrigoni-FS.

Per gli orari dettagliati, si può consultare il sito http://www.ctpi.it/servizi-urbani/scarica-orari-e-mappa che viene costantemente aggiornato: nel complesso, verrà dunque effettuata una percentuale di corse pari al 54% di quelle di un normale giorno feriale scolastico, dunque perfettamente in linea con le recenti indicazioni regionali (che prevedono, sulle reti urbane, una percentuale tra il 50 e il 60% delle corse abituali).
Alla domenica resta in vigore il classico orario Festivo.

Si invitano comunque gli utenti del servizio, e più in generale tutti i varesini, a spostarsi solo in caso di stretta e indifferibile necessità, seguendo scrupolosamente le prescrizioni governative in merito.  In tal senso, l’azienda ha ottenuto rassicurazioni dal Comune e dal comando di Polizia Locale su un’intensificazione dei controlli a bordo mezzo, per accertarsi così che viaggino solamente le persone realmente autorizzate a farlo. Tali controlli sono comunque già in essere in questi giorni, tanto sulla rete urbana di Varese quanto sulle linee extraurbane, e in diversi casi le Forze dell’Ordine hanno provveduto a far scendere passeggeri non autorizzati, per poi procedere nei loro confronti come da recenti disposizioni governative.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui