A Comerio Consiglio comunale quasi surreale tra spazi vuoti e mascherine: “Non dobbiamo fermarci, il Comune va avanti offrendo servizi ai cittadini”

0
781
Il segretario comunale Antonio Di Pasquale immortala la scena

COMERIO, 23 marzo 2020- di GIANNI BERALDO- 

Avanti nonostante il coronavirus.

Non si ferma la macchina amministrativa del Comune di Comerio diretta dal sindaco Silvio Aimetti, nonostante l’emergenza sanitaria abbia ridotto parte dei servizi.

In una atmosfera surreale, quasi fosse un set cinematografico con Kubrick dietro la macchina da presa (invece è tutto vero purtroppo), questa mattina si è svolto comunque il consiglio comunale, con amministratori e cittadini muniti ovviamente di mascherine tenendo abbondantemente la giusta distanza tra loro a livello di posti.

All’ordine del giorno il Bilancio preventivo, lo stop ai tributi comunali, sostegno al mondo del sociale e scuola, con lavori che partiranno quando non vi sarà più l’emergenza Covid-19.

Inoltre sono state attivate iniziative a tutela delle persone a livello di possibile contagio, come la distribuzione di mascherine ai soggetti ipoteticamente più a rischio come le persone over 65.

<<Come organo di Governo non dobbiamo fermarci-dice il sindaco Aimetti-. Il Comune va avanti al servizio dei Comeriesi>>.

Insomma nonostante i tempi bui la fiamma della speranza e della praticità a Comerio è ben viva.

direttore@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui