Al via il progetto diagnosi precoce in RSA di polmonite Covid-19

0
392

VARESE, 23 aprile 2020-Prende avvio oggi, in collaborazione con l’ASST Sette Laghi, il progetto Diagnosi precoce in RSA di polmonite COVID-19, che costituisce un ulteriore strumento a disposizione delle RSA per approfondimenti diagnostici su ospiti con sintomatologia sospetta per Coronavirus. Il progetto riguarda prestazioni di radiodiagnostica, rivolte in particolare agli ospiti più fragili e difficilmente trasportabili, con l’obiettivo di arrivare ad una diagnosi precoce e ad un trattamento tempestivo della malattia.

Il servizio che viene attivato attraverso un triage telefonico, prevede che venga eseguito,  da un tecnico di radiologia, un esame radiologico del torace al letto del paziente, con un apparecchio mobile. La radiografia viene successivamente refertata da un medico radiologo in servizio presso l’ASST. Inoltre a tutte le RSA del territorio sono state fornite, in accordo con UNEBA Varese e UNEBA Como, le “indicazioni nutrizionali in tempi di Coronavirus”, elaborate dalla UOS Qualità Nutrizione e Stili Alimentari dell’ATS Insubria per gli ospiti delle strutture, secondo le linee guida nazionali ed internazionali.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui