Autobus linee urbane di Varese super affollati con gente che non si cura delle distanze di sicurezza

0
835

VARESE, 5 maggio 2020- di GIANNI BERALDO-

Autobus super affollati e senza distanze di sicurezza tra le persone.

Questo in sintesi quanto segnalatoci da una nostra lettrice che da qualche giorno utilizza autobus comunali per recarsi al lavoro come appunto nella giornata odierna, contattandoci telefonicamente per spiegare un episodio davvero spiacevole accadutole.

Le linee in questione sono la P da Valle Olona-localitá dove si trova la sede di lavoro della signora Anna che oggi ha preso l’autobus verso le 15.30- e la linea H con fermata in pieno centro cittadino dopo aver cambiato autobus dirigendosi a San Fermo.

I posti che non divrebbero essere occupati ma invece sono pieni

Anche un pó impaurita per il fatto di avere rischiato di essere contagiata, la signora Anna ha posto in evidenzia come  tutti portassero la mascherina ma nessuno i guanti (che ricordiamo sono obbligatori quandi si utlizza un mezzo di trasporto pubblico), men che meno si curavano  del fatto di mantenere le distanze di 1 metro, come tra l’altro riportate pure nelle indicazioni affisse all’interno degli stessi autobus e pensiline di attesa. Oltre al fatto di occupare posti i posti che non dovrebbero essere occupati per il mantenimento delle distanze appunto.

Insomma qualcosa non va, chi dovrebbe controllare?

A questo punto pare scontato che  dovrebbe intervenire l’amministrazione comunale nei confronti del CTPI – Consorzio Trasporti Pubblici Insubria che gestice il servizio pubblico locale, verificando che le regole vengano fatte rispettare.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui