Il ritorno di Paola Della Chiesa per il rilancio turistico di Varese: l’ex manager chiamata dalla Pro Loco

0
2728
Paola Della Chiesa

VARESE, 12 maggio 2020- di GIANNI BERALDO-

Varese saluta il ritorno di Paolo Della Chiesa in ambito della promozione del territorio.

L’ex direttrice dell’Agenzia Provinciale del Turismo- quando alla presidenza della Provincia sedeva Dario Galli, attuale parlamentare della Lega- é stata chiamata dalla Pro Loco Varese come consulente del neo presidente Roberto Bianchi.

Della Chiesa d’altronde é un nome importante per la valorizzazione del territorio, persona dinamica e attiva dalle notevoli capacitá manageriali e organizzative.

Tra le manifestazioni piú importanti organizzate quando era alla presidenza dell’agenzia provinciale, ricordiamo almeno le prime importanti gare internazionali di canottaggio (campionati europei compresi) alla Schiranna di Varese, localitá completamente riqualificata e recuperata dallo stato di abbandono in cui versava da anni, proprio grazie a queste importanti manifestazioni internazionali in grado di richiamare migliaia di persone da tutto il mondo.

Ora Paola Della Chiesa avrá l’arduo  compito di recuperare e ridare credibilitá ( in collaborazione ovviamente a tutto lo staff della Pro Loco) a tutto quanto concerne la voce turismo di e per Varese. Soprattutto ora dove il cammino post Covid si preannuncia difficile anche sotto il profilo economico.

Azzurri sul podio alla Schiranna

Ma le sfide per la Della Chiesa non sono mai state un problema, anzi per lei sono sempre state stimolanti. Tutto questo senza percepire nulla ma solo per la grande voglia nel contribuire a fare qualcosa di importante a questo territorio «Come cittadina di questo territorio e in virtù della mia esperienza, ho accettato la proposta del
presidente della Pro Loco di Varese, Roberto Bianchi, di dare una mano per il rilancio turistico di Varese come consulente di marketing territoriale» Ha dichiarato la stessa Della Chiesa aggiungendo «Lo faccio come #paoladellachiesa senza alcun colore politico o titoli particolari e soprattutto senza alcun compenso, semplicemente come socia della Pro Loco di Varese. Mi auguro che tutti, imprese, istituzioni, altri professionisti del settore turistico, diano il proprio contributo per il nuovo sviluppo turistico del nostro territorio».

Su questa nomina interviene anche il presidente Bianchi «Ho avuto subito grande empatia con Paola Della Chiesa, con la quale ho condiviso progetti e modalità operative. Sono felice che abbia accettato l’incarico per Pro Loco e che lo abbia fatto con la sola richiesta di un contributo simbolico di 1 euro, valorizzando così la giusta causa del suo impegno nella nostra associazione».

redazione@varese7press.it

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui