Busta paga più “pesante” per medici e infermieri lombardi impegnati in reparti Covid

0
506

VARESE, 22 maggio 2020-“Dal prossimo mese medici, infermieri e operatori sanitari riceveranno in busta paga gli incentivi e il bonus per lo straordinario lavoro compiuto durante l’emergenzaCovid.

I fondi lombardi erano gia’ stati stanziati con il pacchetto rilancio, per poterli erogare era necessaria una legge nazionale, che finalmente e’ arrivata”. Lo scrive sulla pagina
Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

“Sara’ un riconoscimento concreto – prosegue il governatore – per i professionisti che hanno combattuto il Coronavirus in prima linea, prendendosi cura delle persone malate con competenza, passione e straordinaria umanita’. Regione Lombardia ha messo a disposizione 223 milioni: 100 milioni sono le tradizionali RAR (la quota annuale delle risorse aggiuntive regionali; 123 milioni (41 nazionali e 82 messe a disposizione da regione
Lombardia) gli incentivi bonus straordinari”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui