A Palazzo Pirelli la presentazione della “Mondadizza Music Week” sul tema “Il virus della musica oltre il COVID”

0
652

MILANO, 9 luglio 2020 – L’esibizione della violinista Giulia Rimonda ha aperto questa mattina a Palazzo Pirelli la presentazione della seconda edizione del laboratorio musicale “Mondadizza Music Week”, patrocinato dal Consiglio regionale della Lombardia e riproposto dalla Fondazione “La Società dei Concerti di Milano” dopo il grande successo dello scorso anno.

Nato da un’idea condivisa della pianista e Presidente della Fondazione Enrica Ciccarelli con il Parroco di Sondalo Don Giacomo Folini, durante la sua prima edizione il laboratorio ha animato la località valtellinese di Mondadizza, divenuta epicentro di una settimana musicale che ha coinvolto giovani musicisti provenienti da varie parti d’Italia e non solo. La “Mondadizza Music Week” si è così subito affermata come evento nazionale di notevole richiamo.

Quest’anno l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale si è fatto promotore di due leggi approvate dall’Aula –ha detto il Vice Presidente del Consiglio Carlo Borghetti, intervenendo alla conferenza stampa-: una che istituisce il Premio “Lombardia è Musica” dedicato ai nuovi talenti e alle eccellenze del settore musicale lombardo, l’altra che istituisce e riconosce la Giornata regionale delle Montagne valorizzando il grande patrimonio sociale e culturale delle nostre aree montane. Ebbene, questa iniziativa è sicuramente una sintesi perfetta e un felice connubio di questi due provvedimenti legislativi, perché promuove l’ambito storico e culturale della montagna valtellinese coniugandolo con la buona musica e la formazione di nuovi talenti. Complimenti dunque agli organizzatori e ideatori dell’iniziativa, consapevoli che l’istituzione regionale sarà sempre pronta a sostenere la buona musica!”.

Se pur all’interno di una dimensione prettamente locale, la “Mondadizza Music Week” mira alla creazione di un’offerta turistico-culturale sempre più integrata con altre iniziative storico-artistiche del territorio, nella consapevolezza che la musica sia uno straordinario strumento di valorizzazione e narrazione dei luoghi. Dal punto di vista artistico, il laboratorio musicale punta a esaltare il talento dei giovani musicisti, così duramente colpiti dagli effetti della situazione emergenziale, dando loro opportunità di lavoro e contribuendo allo sviluppo culturale e artistico della Lombardia e dell’Italia.

Con gioia e passione confermiamo la Mondadizza Music Week 2020 –ha sottolineato la Presidente della Fondazione “La Società dei Concerti” Enrica Ciccarelli -. Abbiamo vissuto momenti drammatici e in silenzio, ma pensiamo sia ora il momento di ripartire, con le cautele necessarie, per far risuonare il meraviglioso borgo di Mondadizza con la musica e l’entusiasmo dei giovani artisti. Un doveroso omaggio agli operatori sanitari che durante gli ultimi difficili mesi sono stati angeli protagonisti, perché il virus della musica sia oltre il COVID. Ciò che ha sempre caratterizzato l’attività concertistica dalla Fondazione La Società dei Concerti è infatti la gioia di partecipare e condividere la musica, rendendola accessibile a un pubblico sempre più eterogeneo e meno elitario; un ideale che ha guidato anche la realizzazione della Mondadizza Music Week”

Nei giorni compresi tra il 2 e 8 agosto, otto giovani artisti si recheranno a Mondadizza, ospiti della casa parrocchiale, per studiare i programmi della stagione concertistica: gli stessi si esibiranno poi per la serie degli “Incontri Musicali” nel corso della stagione musicale della Fondazione.
L’edizione 2020 della “Mondadizza Music Week prevede negli stessi giorni di inizio agosto 5 concerti a ingresso libero in alcune Chiese storiche delle località di Mondadizza e Sondalo.
Domenica 2 agosto alle ore 21 presso la Chiesa di San Giovanni Battista di Mondadizza – “Omaggio a Beethoven” – nell’ambito del festival “Musica con Vista” del Comitato AMUR di cui Fondazione La Società dei Concerti di Milano fa parte; in collaborazione con Le Dimore del Quartetto, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Associazione Dimore Storiche Italiane, Touring Club Italiano.
Martedì 4 agosto alle ore 21 presso la Chiesa di San Giovanni Battista di Mondadizza- “L’Ottocento”.
Giovedì 6 agosto alle ore 21 presso la Chiesa di San Giovanni Battista di Mondadizza – “Il Novecento”.
Venerdì 7 agosto alle ore 18:30 presso la Chiesa di Santa Marta di Sondalo – “Concerto dedicato agli operatori sanitari”.
Sabato 8 agosto alle ore 21 presso la Chiesa di San Giovanni Battista di Mondadizza – “Da Vivaldi a… Piazzolla (e un omaggio a Ezio Bosso)”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui