Mercatino CRI a Varese a sostegno della loro attivitá: presente la parlamentare Gadda

0
490
Volontari CRI Varese al gazebo

VARESE, 18 luglio 2020- di GIANNI BERALDO-

Piantine fiorite e sacchettini di riso: doni semplici ma essenziale che richiamano la terra e con essa la vita, quella per la quale la Croce Rossa Italiana ne ha fatto la sua mission fin dalla sua lontana data di fondazione.

Questi i doni esposti al mercatino estivo da parte della CRI la quale, dopo l’emergenza Covid-19, potuta tornare finalmente in piazza Varese a contatto con la gente (mentre l’attivitá di soccorso non ha mai smesso ovviamente).

Giovani volontarie Cri Varese in bici

Una racolta fondi fondamentale per sostenere le loro molteplici attivitá di aiuto e soccorso, che proseguirá per tutta la giornata, con un loro gazebo stato allestito all’inizio di Corso Matteotti dove vi era pure la possibilitá di eseguire gratuitamente il test della glicemia e la pressione arteriosa.

Esami alla quale si é sottoposta pure la parlamentare Maria Chiara Gadda da sempre molto sensibile e vicina al mondo del volontariato «Sono un pó emozionata, spero non mi trovino valori atipici della pressione», ci dice sorridendo o almeno si evinceva dalla voce e dallo sguardo considerato che indossava giustamente a mascherina protettiva.

Maria Chiara Gadda mentre si sottopone ai test

Gazebo quello della CRI sempre molto colorato dove predominante erano ovviamente  i colori biancorossi del logo e divise, indossate da molti giovani-alcuni addirittura con bici Cri d’ordinanza- parte dei quali presenti pure oggi a dar man forte ai volontari piú esperti.

Un bel segnale, un passaggio di testimone che da sempre caratterizza la Croce Rossa Italiana.

Otra alla raccolta fondi, questa mattina alle 11 in Piazza San Vittore, vi é stata pure la benedizione di una nuova ambulanza.

redazione@varese7press.it 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui