Mondiali di Ciclismo a Varese sempre piú probabili: lunedí sopralluogo delegati UCI

0
596

VARESE, 29 agosto 2020 – Si è tenuta questa mattina presso la sede della Camera di Commercio di Varese la videoconferenza per la presentazione ai delegati UCI della candidatura di Varese ai Mondiali di Ciclismo 2020, dopo la rinuncia da parte della Svizzera.

Hanno partecipato per il Comune di Varese Dino De Simone, Assessore allo Sport, Fabrizio Lovato Assessore al Turismo e Grandi Eventi e Ivana Perusin Assessore allo Sviluppo Produttivo e Semplificazione. Presenti anche Mauro Temperelli, Segretario Generale della Camera di Commercio e Anna Deligios in rappresentanza della Varese Sport Commission.

Il presidente Renzo Oldani e i rappresentanti della S.C. Binda hanno illustrato ai delegati UCI i percorsi di gara che rispecchiano quelli dell’edizione iridata di Varese 2008 con alcune modifiche, necessarie per il rispetto delle strette tempistiche di allestimento (il mondiale è previsto tra circa 20 giorni). Sono state poi analizzate le proposte per la logistica del pubblico, degli atleti e degli ospiti. Organizzazione pensata facendo riferimento ai protocolli e al piano anti-covid già predisposti recentemente in occasione del Grande Trittico Lombardo, unico evento ciclistico italiano dall’inizio dell’emergenza sanitaria con la presenza regolata e controllata di pubblico sul traguardo.

Al termine della videoconferenza i delegati UCI hanno proposto un sopralluogo a Varese per lunedì prossimo, dopo che avranno visionato nel dettaglio la documentazione presentata questa mattina e che verrà integrata ed inviata all’UCI già in giornata.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui