Militanti gruppo nazifascista DO.RA. si presentano a manifestazione antirazzista: bloccati dalla Polizia Celere

0
1463
Do.Ra_Varese_Limido_
Limido mentre dialoga con i giornalisti davanti al cordone della celere

VARESE, 11 settembre 2020- di GIANNI BERALDO-

Un gruppo composto da 7 persone appartenente alla Comunitá Militante Dodici Raggi (Do.Ra.) di Caidate, questa sera verso le 18  ha tentato di raggiungere Piazza del Podestá dove era in corso una manifestazione pacifica dedicata alla lotta contro ogni forma di razzismo e fascismo.

Gli appartenenti di Do.Ra, (tutti rigorosamente senza mascherina protettiva, teste  rasate e t-shirt nera d’ordinanza con scritta Dora e richiami ai simboli nazisti) condotto dal presidente della Comunitá Alessandro Limido, é stato preventivamente bloccato da un cordone di agenti della Polizia Celere nel piccolo passaggio che conduce dal Cortile del Broletto a Piazza del Podestá.

A questo punto inizia a emergere qualche segno di nervosismo da parte del gruppo ma nulla piú, sempre controllati a distanza ravvicinatissima dal capo della celere e dal resto degli agenti.

Poi inizia un breve siparietto tra Limido e una collega della Rai la quale chiede il motivo della loro presenza «Viviamo in un regime democratico oppure no? Allora anche noi dovremmo avere la possibilitá di accedere alla piazza», sottolinea ironicamente Limido che non demorde nemmeno su di una domanda specifica sulla loro ideologia estrema «Salvini, Meloni, ma chi sono? Noi siamo i veri fascisti e professiamo il vero fascismo».

A questo punto fortunatamente il clima si rasserena, con il presidente di Do.Ra (rigorosamente con una bottiglietta di birra in mano che sorseggia con parsimonia) che continua dicendo «Noi siamo tantissimi, a migliaia. Ma soprattutto noi crediamo di essere nella testa di tante persone. Noi siamo dei sognatori: esserlo é un diritto».

Nel frattempo tentiamo di far parlare qualche altro affilliato chiedendo quali fossero le loro intenzioni questa sera. Lui mi guarda dritto negli occhi e con sguardo truce dice «Ma le sembro un tipo che ama parlare? Mi lasci perdere».

E cosí finisce questo tentativo di incursione da parte di Do.Ra.

direttore@varese7press.it

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui