Super League: debutto vincente per il Lugano contro Lucerna

0
310
Buona la prima per il Lugano (foto Ti-Press)

LUGANO, 20 settembre 2020-Il Lugano ha iniziato la sua nuova stagione di Super League esattamente come aveva finito la scorsa: vincendo. Impegnati in casa contro il Lucerna, i bianconeri sono stati protagonisti di una prova maiuscola per tutti i 90′ e si sono meritatatamente imposti per 2-1. Maurizio Jacobacci, che alla vigilia aveva chiesto ai suoi umiltà e concretezza, ha sicuramente ricevuto le risposte che cercava nel gioco e nel risultato, maturato grazie alle reti di Gerndt e Bottani.

A Cornaredo è stata partita vera. Già al 12′ il VAR è intervenuto per annullare un rigore inzialmente accordato alla squadra dell’ex Celestini per un tenero contatto tra Ndiaye e Osigwe, all’esordio in campionato tra i pali con la maglia dei ticinesi. Risoltosi per il meglio (e correttamente) l’episodio, il Lugano da quel momento ha iniziato a macinare chilometri su chilometri, trovando nitide occasioni e soprattutto i gol: al 20′ Gerndt ha approfittato dello spazio lasciato dalla retroguardia lucernese per sorprendere uno Zibung non certo impeccabile da 20 metri, al 31′ un illuminante assist di tacco di Sabbatini ha messo Bottani nelle condizioni di raddoppiare.

Nel secondo tempo la trama del match non è cambiata fino al rosso mostrato al 69′ a Lungoyi, solo da qualche istante in campo per Bottani. Il Lucerna non ne ha approfittato fino in fondo: uno sterile possesso palla ha portato ad un palo di Sidler e all’unico punto regalato da un’autorete di Covilo al 92′, esaltando d’altro canto la solidità difensiva del Lugano.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui