Varese Virtual Choir: in diretta streaming 23 voci da tutta Italia omaggiano Varese

0
1169

VARESE, 26 novembre 2020- Sabato 28 novembre, alle ore 11 in diretta live streaming sulla pagina facebook e sul canale YouTube di Solevoci verrà presentato il video conclusivo del progetto Varese Virtual Choir, per la sezione classica. Saranno presenti Gabriele Conti, direttore artistico del concorso, Fausto Caravati, presidente di Solevoci, nonché ideatore del progetto e i giurati del concorso, Andrea Basevi e Pietro Ferrario.

Varese Virtual Choir nasce come concorso nazionale di composizione per coro classico e ritmico. Lanciato nel mese di giugno dal portale dovesicanta.it, da un’idea di Solevoci Varese, è arrivato fino ad oggi, al prodotto finito. A luglio sono stati individuati i compositori vincenti, il Maestro Giampiero Castagna di Ciconio (TO), per la sezione classica, che ha musicato integralmente “Le note sono sette”, poesia del noto scrittore e poeta Roberto Piumini.

Per la sezione coralità ritmica il vincitore è stato il Maestro Maurizio Santoiemma di Campo San Martino (PD), con l’arrangiamento originale de “Il Futurista – Zang Tumb Tumb.” Testo di Stefano Belisari (Elio) e Piero Bodrato con musica originale di Nicola Campogrande. Questo video è in fase di ultimazione e sarà presentato nelle prossime settimane.

Le composizioni vincenti state eseguite da un coro virtuale, composto da ventitré voci, provenienti da tutta Italia e selezionate tramite apposito bando. “Sabato presenteremo il video conclusivo per la composizione polifonica classica” – ci dice Fausto Caravati. “E’un brano per coro a cappella a quattro voci miste con una soprano solista, Francesca Lombardi Mazzulli. Nelle ultime settimane i giovani cantori sono stati ripresi singolarmente durante la loro performance nei luoghi più significativi della Città Giardino, tra cui  Palazzo Broletto, Villa Toeplitz, il Sacro Monte, i Giardini Estensi e Corso Matteotti. Il tutto nel pieno rispetto delle norme sanitarie”.

Gli appassionati di musica corale sono abituati dal 1999 a partecipare al Solevoci Festival e al Varese Gospel Festival, due eventi che hanno eletto Varese capitale nazionale della musica corale gospel e del canto a cappella. “Quest’anno c’è stato un cambio di rotta – continua Caravati –   Ci siamo trovati a non poter presentare dal vivo i nostri festival, ma non abbiamo rinunciato a diffondere la cultura del canto. Durante questi mesi nei quali  l’attività musicale e concertistica è forzatamente sospesa, il nostro desiderio è stato quello di sostenere il lavoro dei compositori di musica corale. Con Varese Virtual Choir abbiamo dunque dato la possibilità a dei professionisti di produrre musica.  Nello stesso tempo, con questo progetto, vogliamo mostrare a tutti le bellezze artistiche e naturali del territorio varesino.” Il video che sarà presentato sabato verrà infatti divulgato attraverso  i canali social in tutto il mondo promuovendo così il territorio di Varese. #Varesetheplacetosing

Direttore artistico del progetto Varese Virtual Choir Gabriele Conti, da un concept di Fausto Caravati; regia e riprese di Filippo Corbetta; registrazione e mix: Solevoci Varese; mastering: Bill Hare Production –  Milpitas – Silicon Valley USA

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui