Il Lago Ceresio sempre piú green: l’intera flotta della Societá Navigazione Lugano elettrificata entro il 2035

0
682

Campione d’Italia, 8 dicembre 2020 – Il Ceresio, un lago sempre più green. Dopo l’annuncio della Società Navigazione Lugano, che riuscirà a elettrificare l’intera flotta entro il 2035, l’Autorità di Bacino lacuale del Ceresio Piano e Ghirla ha avviato un nuovo progetto ecologico di indirizzo affinché i prossimi lavori siano conformi a questa progettualità legata alla tutela dell’ambiente e del clima per ridurre le emissioni di CO2 nell’aria. L’inquinamento atmosferico infatti continua a rappresentare una delle principali criticità ambientali e sanitarie, non solo nel nostro Paese, ma anche nel resto dell’Europa. Tutto ciò nonostante, negli ultimi decenni, le Autorità competenti abbiano messo a punto azioni a sostegno della qualità dell’aria con interventi volti al risparmio energetico e legati all’innovazione tecnologica, nel rispetto dell’ambiente.

Un dato allarmante arriva dall’UFAM, l’Ufficio Federale dell’ambiente che, secondo gli studi effettuati, ha rilevato che la flotta della Navigazione Lago di Lugano produce ogni anno 870 tonnellate di CO2 solo sul Ceresio a cui si aggiungono i valori rilevati sul Verbano che portano al raddoppio delle emissioni, si rilevano infatti 1.623 tonnellate.

“Alla luce di tutto ciò, dobbiamo intervenire perché abbiamo raggiunto valori limite. – commenta Massimo Mastromarino, Presidente Autorità di Bacino lacuale del Ceresio Piano e Ghirla – Come Autorità di Bacino abbiamo già fatto un intervento a Brusimpiano. Abbiamo realizzato i lavori per il posizionamento delle colonnine elettriche per il rifornimento. Ci stiamo inoltre già strutturando per compiere, entro i prossimi anni, importanti opere per supporto l’elettrificazione in atto per la flotta navale. Dobbiamo essere pronti entro il 2035 e ben strutturati per facilitare questa nuova mobilità sul Ceresio. Oggi, più che mai, gli sforzi globali per ridurre l’inquinamento atmosferico e i suoi effetti devono essere immediati tanto che gli Stati hanno dato un’accelerata non indifferente perché i dati non sono rassicuranti”.

Il progetto avviato dall’Autorità di Bacino lacuale del Ceresio, Piano e Ghirla prevede la realizzazione di uno studio da parte dell’Ufficio Tecnico, sui lavori progettuali portuali e legati alla manutenzione, nonché la costruzione degli scali della navigazione di propria competenza. Oltre ad assicurare un supporto alla società Concessionaria. In tali azioni, gli obiettivi devono prevedere la riduzione delle emissioni, passaggio della mobilità da gomma all’acqua, con il servizio pubblico, riducendo il traffico legato al pendolarismo. Predisposizione di stazioni di ricarica sui pontili per le unità private, riduzione dell’inquinamento fonico e delle acque. A ciò si aggiunge la possibilità di utilizzare il pontile della Concessionaria per la carica delle unità elettriche private, la possibilità di immagazzinare la corrente elettrica per la gestione ottimale dei picchi di richiesta con la relativa reimmissione nella rete elettrica. E se la mobilità deve essere vista nella sua interezza, una delle azioni valutate è quella di prevedere delle stazioni di ricarica lacuale per caricare le auto elettriche.

“I progetti di SNL ampliano il proprio interesse sia tecnologico che ambientale. – sottolinea Agostino Ferrazzini, Presidente della Navigazione Lago di Lugano – In concreto, il progetto 2020-2035 mira al completamento – entro appunto il 2035 – della rimotorizzazione dell’intera flotta ad emissioni zero, grazie alla modernizzazione dei battelli esistenti con motorizzazioni moderne ed ecologiche, oltre alla selezione di nuovi natanti ad emissioni zero, che andranno ad allinearsi con la visione strategica di SNL per la mobilità integrata del trasporto pubblico e turistico. L’elettrificazione dei laghi non riguarda però solo i battelli ma necessita di un grande gioco di squadra con il territorio soprattutto per l’implementazione delle infrastrutture di terra. Il progetto 2020-2035 rappresenta dunque una sfida da affrontare e da vincere con entusiasmo assieme a tutti i protagonisti che vi parteciperanno, tra i quali sono molto felice di poter annoverare l’Autorità di Bacino Lacuale Ceresio, Piano e Girla.”

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui