Benemeranza Civica ai City Angels di Gallarate: “Grazie al sindaco e tutta l’amministrazione comunale”

0
954
I City Angelsa di Gallarate con l'arrestato di benemerenza
GALLARATE, 20 dicembre 2020-Ieri  mattina, sabato 19 dicembre, in occasione dei festeggiamenti per i 160 anni di elevazione a città di Gallarate l’amministrazione comunale, su proposta del sindaco Andrea Cassani, ha dedicato la giornata cittadina della Riconoscenza alla benemerenza di coloro che hanno contribuito grazie al loro impegno, al bene della città e continuano tutt’oggi, nel corso di questa emergenza sanitaria.
Insieme ai sanitari dell’Ospedale di Gallarate, ad alcuni membri delle Forze dell’Ordine e ad altre associazioni, è stato riconosciuto anche l’impegno di ogni singolo volontario dei City Angels che si è contraddistinto per la dedizione a servizio della città e dei più bisognosi.
In particolare, ai City Angels la benemerenza è stata riconosciuta per l’impegno, in collaborazione e in forte sinergia con la Polizia Locale del comandante Antonio Lotito e il Centro Operativo Comunale della città dei due galli, nel vigilare e sensibilizzare i cittadini nei confronti delle normative e dei coretti atteggiamenti volti a prevenire il contagio, nonché per la costante opera, che li contraddistingue, di aiuto ai soggetti in grave stato di disagio, quali le persone senza fissa dimora e i cittadini in situazioni di difficoltà di vario genere.
Commenta Andrea Menegotto, coordinatore provinciale e leader degli “angeli con il basco blu” gallaratesi: “Grazie al Sindaco Andrea Cassani e a tutti gli amministratori che credono in noi. E’ stato un momento molto emozionante, a cui ho partecipato come unico rappresentante dell’assiociazione a causa delle prescrizioni anti-contagio. Ma ho subito voluto condividere l’emozione con i miei volontari, in servizio al mercato cittadino come ogni sabato in affiancamento agli agenti della Polizia annonaria guidati dal commissario Silvia Rota. Da oggi, fieri anche di questo importante riconoscimento, continueremo a prestare la nostra opera con sempre più cura e dedizione”.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui