Tre donne per il sindaco Galimberti: nasce la lista civica ”VaresePraticittᔑ con le assessore Strazzi, Perusin e Buzzetti

0
993

VARESE, 22 dicembre 2020-Tre donne, Ivana Perusin, Francesca Strazzi e Cristina Buzzetti, tutte appartenenti all’attuale giunta comunale, hanno ufficializzato oggi la nascita di un nuovo progetto civico, “Varese Praticittà”, a sostegno di Davide Galimberti Sindaco.

“Il nostro progetto”- hanno spiegato le tre candidate  – “ nasce dalla domanda di molti cittadini di rinnovare l’azione dell’Amministrazione Galimberti, non per terminare un mandato ma per gestire, con la stessa affidabilità la vita di Varese. La ripartenza è per noi un concetto di rilancio e riconversione della città e non solo di contesto nel quale si dovrà operare.Ci basiamo sullo stile e sui valori che sono stati alla base della nostra esperienza amministrativa di questi anni.

Cittadini con Passione, perchè è la passione l’anima del nostro progetto e riteniamo di rappresentare un modo per partecipare attivamente alla vita politica, senza negarla o contrapporsi, in forma libera; Competenza ed Efficienza,  che significa mettere a disposizione della città ciò che sappiamo e che sappiamo fare, con concretezza e senza bandiere ideologiche; Pragmatismo e Praticità, come metodo di lavoro.

Riteniamo che sia importante in questa nuova fase amministrativa privilegiare il senso pratico e la concretezza, con obiettivi chiari e definiti, utilizzando il metodo del settore privato aziendale come sistema di trasformazione, rinnovamento e miglioramento continuo. Ed infine Diversità di Genere e Gioco di Squadra. Crediamo fortemente che la diversità di genere rappresenti un valore organizzativo e la nostra presenza deve essere uno stimolo ed un contributo concreto all’abbattimento del  “soffitto di cristallo”, che ancora oggi in maniera invisibile limita le possibilità e le opportunità delle donne.”

«Presentarsi ora – afferma l’assessore Strazzi – visto il difficile periodo che stiamo vivendo non è

L’Asssessore Francesca Strazzi

semplice, perché dobbiamo fare i conti con la ricostruzione emotiva, sociale ed economica. Proprio da questa sfida dobbiamo partire e lo facciamo come una SQUADRA capace, affidabile e affiatata consolidatasi con il lavoro di questi anni. Dobbiamo ripartire dai giovani a cui siamo tenuti a dare nuove opportunità e far diventare Varese attrattiva da un punto di vista lavorativo, abitativo e di studio. Altra prospettiva sarà legata al mondo sportivo su cui dobbiamo puntare da un punto di vista strutturale e umano anche in vista delle Olimpiadi invernali del 2026. Il nostro progetto non nega la Lista Galimberti, ma è la sua naturale evoluzione».

“Ci siamo chieste cosa ci ha spinto nel proporre questo progetto” – ha aggiunto Cristina Buzzetti – “ non vogliamo terminare un lavoro ma iniziarne uno completamente nuovo, rimotivando settori e universi provati da questo periodo difficilissimo e complicato. Molte risorse del Recovery Fund saranno affidate alle città. Anche nel costruire e guidare il bilancio sarà necessario un cambio di prospettiva: un modus operandi che soprattutto faccia accadere davvero le cose utilizzando da subito i fondi ottenuti.

“Siamo consapevoli”- ha proseguito Ivana Perusin – “che la nostra lista nasce in un momento sociale ed economico molto complicato. La ripartenza deve inevitabilmente essere vista in un’ottica di sviluppo più ampia, contribuendo ad esempio alla stesura dei piani del Recovery Fund, tramite azioni che impattino il nostro territorio. Le politiche del lavoro sono obiettivo primario in questa nuova fase amministrativa, con un occhio particolarmente attento a giovani e donne. Oggi più che mai deve prevalere un’idea di amministrazione che stia al fianco dei cittadini, che ne raccolga i veri bisogni, per creare legami di comunità, di reciprocità e di fiducia”.

Le esponenti della Lista Varese Praticittà hanno già iniziato ad incontrare i cittadini, in momenti di ascolto e di confronto, e l’attività continuerà nei prossimi mesi. Nel frattempo inizierà anche il lavoro di stesura di progettualità della lista, che sarà poi integrata e discussa nelle linee di programma della coalizione.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui