Varese in Azione critica la gestione vicenda Palaghiaccio: “Solo tante parole da parte dell’amministrazione comunale”

0
261

VARESE, 25 marzo 2021-Varese in Azione esprime il proprio sconcerto per la gestione della vicenda legata alle problematiche inerenti l’anticipata chiusura del Palaghiaccio e la mancata previsione di un’alternativa né per l’anno oramai trascorso, né – cosa più grave e sintomo di mancanza di una minima programmazione necessaria per amministrare una città – per i quattordici mesi necessari per la costruzione della nuova struttura.
Ora apprendiamo, non senza un certo stupore, dalle parole del Sindaco Galimberti , che
la colpa di tutto è del Covid-19, senza alcuna ammissione o mea culpa per una pessima
gestione progettuale della vicenda.
Non vogliamo ripercorrere le false promesse, i mancati aiuti, il tempo inutilmente
trascorso senza prendere decisioni, vogliamo ribadire le nostre proposte, perché questo
è lo spirito di Azione, proposte concrete e coerenza, parola sconosciuta alla
maggioranza che governa la Città.
Allora riproponiamo:
1. Perché non destinare i 360.000 euro che il Comune erogava come contributo alle
spese di gestione del Palaghiaccio alle società per aiutarle a sopravvivere?
2. Perché non prevedere il noleggio di una pista per coprire il periodo mancante alla
costruzione della nuova struttura? Dove sono finite le vacue promesse del Sindaco?
Siamo certi che le nostre proposte cadranno nel vuoto, perché l’ascolto non è
sicuramente il punto di forza di questa Amministrazione.
Ci domandiamo, inoltre, quale sia lo spirito che pervade la lista del Sindaco, che terrà
ben tre serate sul tema del disagio giovanile ed adolescenziale in questo periodo,
mentre, nei fatti abbandona mille ragazzi, privandoli della loro passione sportiva e
ricreativa.
Parole, parole, parole…
Abbiamo ascoltato le voci delle società sportive e le loro grida di dolore, ce ne facciamo
carico e porteremo avanti le loro istanze, così come abbiamo ascoltato e ascolteremo le
altre società che si occupano di altre discipline, perché lo Sport è non solo salute e
benessere del fisico, ma un fantastico collante sociale che giova anche e soprattutto allo spirito.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui