Basta morti sul lavoro: sciopero generale in tutta la provincia di Varese

0
351

VARESE, 9 maggio 2021-CGIL CISL e UIL di Varese chiedono un impegno eccezionale a tutte le istituzioni ad ogni livello, per fermare questa strage infinita. Per questo martedí 11 maggio si terrá un presidio davanti alla prefettura di Varese dalle 9.30 alle 12.30.
Alle imprese, all’ ATS, all’NAIL, alle amministrazioni comunali, alla provincia di Varese, alla Regione Lombardia chiediamo di assumersi la responsabilità e di agire nell’immediato con massicci investimenti in prevenzione. Serve una azione immediata e diffusa, una fase di decisioni e atti concreti, di ispezioni a tappeto e di un piano formativo straordinario aggiuntivo per tutte le lavoratrici e lavoratori.

Lo sciopero generale è esteso nella provincia di Varese a tutti i settori ad esclusione di quelli sottoposti a preavviso e garanzia dei servizi minimi essenziali. In quel caso le delegate e i delegati organizzeranno diverse forme di lotta e/o in altre date.
Lo sciopero é di 4 ore con le seguenti modalitá:

Lavoro a giornata le prime 4 ore della mattina. Lavoro a turni le ultime 4 ore del turno.

 

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui