Il Varese pareggia in casa della capolista Gozzano: a segno ancora Ebagua

0
416
Un momento della partita (foto varesesport.com)

VARESE, 16 maggio 2021-La rincorsa verso la salvezza diretta del Città di Varese prosegue anche in casa della capolista Gozzano con un meritato pareggio strappato in extremis grazie alla precisione chirurgica di Giulio Ebagua su punizione. Un punto d’oro, arrivato dopo una partita in cui i biancorossi hanno messo alle strette la capolista che, come all’andata, si era trovata in vantaggio alla prima occasione con Allegretti. Tanto Città di Varese nei novantacinque minuti complessivi di gioco: Vegge, il portiere di casa, è stato il migliore in campo; ai suoi interventi decisivi si vanno ad aggiungere il palo colpito da Otelè (14′ st) e i due contatti sospetti su Disabato e Balla.

Le squalifiche di Aprile (2 turni) e Quitadamo (1 turno) portano Ezio Rossi – costretto a seguire la partita dalla tribuna e sostituito in panchina dal vice Neto Pereira – ad optare per la difesa a quattro per la prima volta dopo un mese. Corsie presidiate da Polo e Nicastri che affiancano gli unici centrali di ruolo disponibili Mapelli e Parpinel; in mezzo al campo si rivede Gazo dopo il recupero lampo dall’operazione al menisco affiancato da Disabato e da Beak che, giornata dopo giornata, sta dimostrando tutte le sue potenzialità; davanti sono Balla e Otelè a guidare il fronte offensivo supportati alle spalle da Capelli.

Trenta i punti di differenza tra il Gozzano e il Città di Varese ma in campo non si sono visti affatto. I biancorossi, reduci da otto punti nelle quattro giornate precedenti, si sono approcciati alla partita nel modo giusto e nei primi venticinque minuti hanno praticamente monopolizzato il taccuino delle occasioni salvo, poi, essere trafitti alla prima conclusione dei piemontesi da Allegretti che è stato anche fortunato a trovarsi sul mancino un pallone vagante e infilare Siaulys con un rasoterra. Il gol, di fatto, è stato l’unico acuto offensivo della capolista del primo tempo visto che sia prima che dopo il gol le occasioni sono state tutte del Città di Varese. Lo squillo di Polo su punizione ha inaugurato il pomeriggio del “D’Albertas”, poi ci ha provato nell’ordine Disabato dal limite (murato da un difensore), Capelli con una conclusione dal vertice alto dell’area che ha trovato la pronta reazione di Vagge. Al 24’ episodio sospetto in area del Gozzano che ha visto Carboni trattenere Disabato ma per il direttore di gara Borriello non c’erano gli estremi del penalty. Dopo il gol del vantaggio di Allegretti ecco ancora le occasioni varesine per il pareggio con Balla (attenta risposta di Vagge) e Capelli.

La ripresa si apre con lo stesso copione del primo tempo e dopo quattro minuti Otelè, dopo aver difeso palla in area, colpisce il palo con una conclusione rasoterra e sulla respinta Balla è vittima di un contatto sospetto in area piccola. Al 13’ altra grande occasione del Città di Varese ancora con Otelè che, su servizio di Disabato e un’incomprensione della retroguardia del Gozzano, si trova davanti a Vegge e scarica la conclusione rasoterra che però è respinta in uscita dal numero uno di casa. Al 38’ della ripresa il Gozzano va alla conclusione (la seconda complessiva della partita compreso il gol) con la punizione di Carboni che si perde fuori di non molto. Tra il 44’ e il 45’, con il Città di Varese a forte trazione anteriore, Mastaj e Sylla vanno vicini al raddoppio per il Gozzano: il primo con una conclusione da fuori e il secondo con un destro che si stampa sul palo. Nel recupero l’episodio decisivo: Dellavedova si procura una punizione al limite dell’area e Giulio Ebagua, con un’esecuzione perfetta, trpva il meritato pareggio.

GOZZANO-CITTÀ DI VARESE 1-1
RETI: 26’ Allegretti (G), 50′ st Ebagua (V).
GOZZANO (3-5-2): Vagge; Bane, Carboni, Pavan; Kayode, Cella, Carta (23’ st Rao), Piraccini (32’ st Confalonieri), Vono (42’ st Di Giovanni); Allegretti (36’ st Mastaj), Sylla. A disp. Cincilla, Modesti, Rabuffi, Bianconi, Siano. All. Soda.
CITTÀ DI VARESE (4-3-1-2): Siaulys; Polo (42’ st Dellavedova), Mapelli, Parpinel, Nicastri (10’ st Petito); Disabato, Gazo (36’ st Aiolfi), Beak (25’ st Minaj); Capelli; Balla, Otelè (15’ st Ebagua). A disp. Lassi, , Ritondale, Dellavedova. All. Rossi, in panchia Neto Pereira.
ARBITRO: Borriello di Arezzo.
ASSISTENTI: Chichi di Palermo e Ciacia di Palermo.
AMMONITI: Kayode, Rao, Carta, Confalonieri (G), Otelè, Mapelli, Gazo (V).

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui