Universitari della Lega Giovani scrivono al Rettore sulla esposizione bandiera arcobaleno

0
361

VARESE, 19 maggio 2021 – Gli universitari della Lega Giovani provinciale scrivono una lettera aperta al Rettore dell’Università dell’Insubria, il Prof. Angelo Tagliabue, in merito all’esposizione sulla terrazza del rettorato della bandiera arcobaleno in occasione della Giornata internazionale contro l’omobitransfobia.

“Niente contro il vessillo o il suo significato” è la specifica iniziale della lettera, a cui segue una richiesta di chiarimenti in merito al perché della scelta da parte di un ateneo statale di esporre tale simbolo sulla propria sede istituzionale e, in particolare, attraverso quale processo decisionale e ad opera di quale organo essa sia stata assunta.
Segue una considerazione rispetto all’opportunità o meno della scelta, dato il momento storico che vede il DDL Zan essere uno dei temi più dibattuti, tanto da aver provocato un’accesa polarizzazione dell’opinione pubblica a riguardo. Tema che, invece, secondo gli universitari della Lega, andrebbe sviluppato ‘’con cognizione di causa, in modi e tempi atti a far comprendere alla popolazione i pro e i contro che il DDL Zan potrebbe portare’’.
‘’Riteniamo sia fondamentale, soprattutto per noi studenti’’, recita la lettera in conclusione, ‘’fornire tutti gli elementi necessari per formare autonomamente un pensiero sulla questione, e quindi permettere di prendere posizione con scienza e coscienza. Ciò potrebbe essere favorito, piuttosto che con l’esposizione di un semplice simbolo, attraverso il dibattito e il confronto’’.
La lettera inviata al Rettore varesino:
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui