“Io sono per le piste ciclabili” anche negozianti varesini con la campagna di Legambiente

0
390
Negozianti varesini uniti nella campagna di Legambiente

VARESE, 26 Maggio 2021  Percorsi ciclabili, rastrelliere portabici più diffuse ed efficienti, colonnine di manutenzione per le biciclette e ancora una gestione degli spazi urbani che favorisca la ciclabilità togliendo superficie all’egemonia delle automobili, più sicurezza.

Sono gli obiettivi della campagna di Legambiente “Io sono per le piste ciclabili” che coinvolge negozi e cittadini in tutta la Lombardia per promuovere una mobilità e uno spazio pubblico sostenibili e al contempo per sostenere il commercio di prossimità.

 «Non tutti i negozianti vedono la ciclabilità come un problema: piuttosto, avere una ciclabilità diffusa è una soluzione per la ripresa – afferma Federico Del Prete, referente mobilità di Legambiente Lombardia – Anche grazie ai nostri circoli “Io sono per le piste ciclabili” attiverà una rete di negozianti amici della bicicletta nelle città lombarde. La bicicletta non è solo un veicolo efficiente e sostenibile, ma è anche in grado di rimettere in moto l’economia: nello spazio occupato da un’automobile parcheggiata entrano dieci biciclette, nove potenziali clienti in più, offrendo un maggiore ricambio di pubblico e più visibilità alla vetrina e al negozio. Con questa iniziativa vogliamo offrire supporto a chi riconosce nella bicicletta un modo più facile anche per fare acquisti».

 Agli esercenti aderenti viene consegnato un kit della campagna composto da una vetrofania da applicare sulla vetrina, un documento con alcune indicazioni per rendere il loro negozio ancor più “amico della bicicletta” e dei depliant per i clienti con consigli utili su come fare spese in bicicletta. Tutti i cittadini sono invitati a rispondere ad un breve sondaggio sui loro bisogni e desideri in tema di mobilità, compilabile online al seguente link (http://bit.ly/iosonoperlepisteciclabili) o tramite QR code che troveranno sul materiale informativo nei negozi aderenti. I risultati dell’indagine saranno raccolti ed elaborati da Legambiente Lombardia e presentati a settembre nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità (EMW) che si terrà dal 16 al 22 settembre. “Io sono per le piste ciclabili” si propone di coinvolgere anche le amministrazioni attraverso un questionario per monitorare lo stato della ciclabilità sul territorio lombardo.

 La campagna è nata su iniziativa del circolo Legambiente BustoVerde di Busto Arsizio nel 2020 ed è stata lanciata a Milano con un video in collaborazione con Confesercenti che ha visto protagonisti i primi commercianti che hanno sposato in prima persona i valori dell’iniziativa. In seguito anche Varese, Lodi, Pavia, Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Como, Monza hanno visto fiorire le adesioni dei negozianti “amici della bicicletta”, in una rete che si amplia di giorno in giorno grazie ai volontari dei circoli locali.

 «Con i consigli di “Io sono per le piste ciclabili” la bici può diventare più facile e divertente per muoverci tutti i giorni: andare a scuola e al lavoro, fare acquisti e anche per goderci di più il tempo libero – aggiunge Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – In molte città prive di un sistema di trasporto pubblico capillare e congestionate da un traffico veicolare spesso immotivato, più biciclette fanno risparmiare tempo e denaro a tutti, ma anche spazio: un bene sempre più prezioso, come la pandemia ci ha costretto a capire. Al contempo, aiuta il sistema immunitario tenendoci attivi e mantenendo più pulita l’aria, evitando così di gravare sulla spesa sanitaria».

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui