Il Cittá di Varese torna da Saluzzo con un altro risultato positivo

0
271

VARESE, 6 giugno 2021-La striscia positiva del Città di Varese prosegue anche a Saluzzo dove, al termine dei novanta minuti di gioco, i biancorossi portano a 16 i punti raccolti nelle ultime otto giornate. 1-1 il risultato finale in casa dei piemontesi, con il Città di Varese che ha avuto il maggior numero di occasioni e mancato il colpo del 2-0 in più occasioni nella ripresa salvo poi essere trafitto da palla inattiva nel finale.

Città di Varese che cambia le carte nel reparto arretrato schierando Mapelli sulla destra e Quitadamo a sinistra, con la coppia centrale formata da Parpinel e Aprile. 4-3-1-2 l’assetto varato da Ezio Rossi che – oltre alle assenze nel reparto difensivo – deve fare a meno anche di Siaulys, Otelè (squalificati) e Disabato non al meglio. In mediana Gazo è affiancato da Beak e Capelli, con Balla a supporto dell’inedita coppia offensiva Minaj-Dellavedova.
Primo tempo concluso sullo 0-0, con le due occasioni più nidite che sono state del Città di Varese: al 18’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Capelli il capitano Mapelli prolunga il pallone con una rovesciata, con Minaj che in area piccola mira l’angolo basso finendo per prolungare il pallone per Aprile che però manca l’impatto con la sfera a pochi centimetri dal palo. Al 24’ invece, sugli sviluppi dell’azione avviata da Capelli dalla sinistra, è Beak a provare la conclusione da posizione decentata nel cuore dell’area ma è provvidenziale un difensore locale a salvare il risultato. Due occasioni importanti alle quali si sono andate ad aggiungere quella di Minaj al termine dell’azione avviata da Quitadamo e ricamata da Capelli (30’) e la zuccata di Mapelli su calcio d’angolo terminata di poco a lato (35’). Il Saluzzo ha calciato per la prima volta in porta al 39’ con Soumahoro con un rasoterra che è stato facile preda di Marco Lassi. A cento secondi dall’intervallo arriva il meritato vantaggio del Città di Varese firmato da Alessandro Capelli (ottava rete in stagione per lui) che è puntuale nel raccogliere il cross dalla sinistra di Quitadamo e indirizzarlo in rete dall’area piccola.

La ripresa si apre con il Città di Varese subito in propulsione offensiva con Minaj dalla destra che mette in mezzo un cross per Dellavedova che prova di testa ma senza trovare la porta. Da parte del Saluzzo, invece, sono due le occasioni del primo quarto d’ora: la prima, con Soumahoro, di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo; la seconda, invece, con Gaboardi in area piccola pochi secondi dopo il suo ingresso in campo. Due fiammate alle quali il Città di Varese risponde prontamente con il destro di prima intenzione di Capelli dalla distanza che trova i riflessi di De Marino (16’) e con le incursioni dalla destra di Minaj e dalla sinistra di Quitadamo che, al 22’, è preciso con il suo cross dalla sinistra sul quale Minaj manca l’impatto di testa. Al 24’ il Saluzzo resta in inferiorità numerica per l’espulsione diretta di Carli per fallo su Balla al limite dell’area; dagli sviluppi della punizione calciata dal numero 99 varesino la palla, dopo il servizio di Mapelli, finisce a Capelli che conclude alto. Nicastri, entrato al 20’ e schierato da esterno di centrocampo per la prima volta in stagione, tenta il colpo dalla sinistra trovando attento De Marino. Al 33’ Balla, dalla distanza, vede stamparsi il pallone del 2-0 proprio sulla traversa e quattro minuti più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il Saluzzo trova il pareggio con il colpo di testa di Tosi. Nei sette minuti di recupero il Città di Varese prova con Sow e Balla ma il risultato resta fermo sull’1-1.

L’allenatore Ezio Rossi ha analizzato così la partita: «Mi sembra di essere tornato indietro di due mesi e alla partita dell’andata. Abbiamo creato tanto ma senza riuscire a concretizzare quanto prodotto: stavolta non siamo stati cinici come le ultime giornate. Ai ragazzi va dato merito di aver dato tutto nonostante il risultato raggiunto da una settimana. Peccato per il gol ingenuo che abbiamo preso quando eravamo in parità numerica perché Quitadamo era fuori a farsi curare».

SALUZZO-CITTÀ DI VARESE 1-1
RETI:
 44’ Capelli (V), 37’ st Tosi (S).
SALUZZO: De Marino; Bedino, Serino, Caldarola, Carli, Pittavino (13’ st Gaboardi, 45’ st Clerici); Mazzafera (9’ st Tosi), Soumahoro, Maugeri; Gonella (39’ st Supertino), Sardo. A disp. Lerda, Arkaxhiu, Caserio, Mancuso, Carrer. All. Boschetto.
CITTÀ DI VARESE: Lassi; Mapelli, Aprile, Parpinel (44’ st Aiolfi), Quitadamo (38’ st Sow); Beak, Gazo, Capelli; Balla; Minaj (35’ st Mamah), Dellavedova (20’ st Nicastri). A disp. Fall, Esposito, Aiolfi, Snidarcig, Scampini, Ebagua. All. Rossi.
ARBITRO: Cevenini Sezione di Siena.
ASSISTENTI: Petarlin Sezione di Vicenza e Roncari Sezione di Vicenza.
ESPULSO: 24’ st Carli (S).
AMMONITI: Mapelli, Parpinel, Quitadamo (V), Maugeri, Bedino (S).

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui