Fagnano Gente Comune critica la modalitá di incontri sulla ”Torre”

0
997
Elena Catelli, sindaca di Fagnano Olona
FAGNANO OLONA, 13 giugno 2021-Abbiamo letto oggi  che il comitato creato a salvaguardia del cosiddetto “Villaggio” ha fatto una piroetta e “snobbato” l’incontro che (a quanto li vegge su articoli stampa) si doveva svolgere nei giorni scorsi.
Se capiamo bene noi gente comune, prima i residenti manifestavano perchè le Commissioni comunali avevano approvato il progetto (notizia apparsa più volte sui giornali), poi chiedevano che la Sindaca Catelli li ascoltasse e rivedesse il progetto insieme alla proprietà.
Durante l’ultimo Consiglio comunale – nel quale la Sindaca ha posticipato il punto sulla cd “Torre” (forse poteva farlo in altro modo o con altre parole – se è vero che sono volate parole forti – ma tant’é) si è appreso che i referenti del Comitato avevano lasciato i numeri di telefono per organizzare un incontro.
A quanto pare, l’incontro tra l’azienda che vuole fare la Torre, il Comune ed i rappresentati del Comitato era stato fissato….poi questi ultimi che fanno? Snobbano l’invito degli altri (con quale motivazione?) e organizzano un loro incontro con associazioni di fuori Paese. Noi non capiamo queste scelte, sembrano confuse e  guardando le associazioni alle quali si affideranno, puramente politiche.
Perchè non confrontarsi con tutte le parti attive? Hanno anche loro qualcosa da “nascondere” agli altri cittadini e preferiscono raccontarsela tra loro?
Francamente noi non capiamo questi ripetuti cambi di rotta; che ci siano dietro a queste “manovre” le opposizioni alla Sindaca Catelli?
Anche il posto scelto per “organizzare il confronto tra il comitato e i cittadini residenti” (ma il Comitato non è quindi composto dai residenti al Vilalggio???) che è nel fondovalle, curato e gestito da una associazione locale, ma crediamo sia un luogo comunale…ed hanno chiesto una autorizzazione per organizzare un ritrovo? Ci auguriamo nel rispetto delle normative anti covid.
Ogni cittadino ha il diritto a salvaguardare la propria proprietà, ma francamente a tanti di noi sembra che si voglia – ancor più di quanto lo sia già – buttare in caciara la questione, e sembra che  i residenti della zona si affidano a un Comitato che si lascia sedurre da giochetti politici che portano ad azzuffarsi a parole, invece di trovare una mediazione con la ditta, che è pressoché l’unica parte che potrebbe sistemare la vicenda decidendo per un’altra soluzione della Torre.
Fagnano Gente Comune, un gruppo di cittadini che riflette sull’attualità che interessa il paese. Nessun iscritto ai partiti tradizionali e con idee diverse, ma che capiscono quanto sia importante il vero confronto tra le persone.
image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui