Il Cittá di Varese vince anche a Chieri: ora si attende l’ultima al Franco Ossola

0
402
Cittá di Varese in una partita casalinga

VARESE, 17 giugno 2021-L’ultima trasferta della stagione del Città di Varese si conclude con la vittoria per 1-0 in casa del Chieri. Tre punti meritati – che portano il bottino finale lontano da casa a quota 28 sui 42 complessivi – arrivati dopo un match in cui, a livello di gioco e occasioni, è sembrato seguire le ultime gare con Saluzzo e Bra. Questa volta, però, sono arrivati i tre punti grazie alle reti messe a segno nella parte finale del match da Thomas Aiolfi (classe 2003, al primo gol tra i grandi) e Besmir Balla.

Come annunciato alla vigilia, nell’undici iniziale biancorosso le novità di formazione non sono mancate. Confermato il 3-5-2 ma con interpreti diversi rispetto alle ultime uscite: Lassi fa il suo ritorno tra i pali, in difesa – con Mapelli in panchina – c’è Aprile a comporre la batteria dei centrali con Quitadamo e Parpinel, supportati dagli esterni Polo e Nicastri; in mezzo al campo c’è Snidarcig come play affiancato da Gazo e Balla mentre davanti spazio all’inedita coppia offensiva Mamah-Sow, con quest’ultimo all’esordio stagionale da titolare.

Squadra variata negli interpreti ma non nello spirito e nelle idee, con il Città di Varese che – così come avvenuto con Saluzzo e Bra – detta i tempi del gioco del match e ha le migliori occasioni. Polo, che va col piglio giusto sulla corsia di destra, è subito intraprendente: due le occasioni per l’esterno varesino, la più pesante quella al quarto d’ora sul traversone dalla sinistra di Snidarcig sul quale, dopo il controllo di Polo, ha visto mettersi il pallone in angolo da Spera dopo un tocco di mano che l’arbitro Molinaro e il secondo assistente Di Dio non hanno ravvisato. Intraprendente anche Mamah che, oltre a correre sul fronte offensivo, è velenoso con due corner tagliati: sul primo, dopo la respinta di Marenco, Sow conclude; sul secondo – invece – sono Aprile e Sow ad avventarsi in contemporanea sul pallone e Conrotto toglie la sfera proprio sulla linea di porta. Al 36’ il Città di Varese vede accordarsi un calcio di rigore per un tocco di mano di Conrotto sull’azione che aveva visto protagonisti Sow (rimasto a terra) e Mamah; dal dischetto, però, Besmir Balla spiazza Marenco ma vede respingersi il pallone dalla base del palo. Il Chieri del primo tempo, invece, è tutto nel colpo di testa di Pedrabissi al 25’ sul quale Lassi sfodera i suoi riflessi.

Copione che nella ripresa non cambia, con il Città di Varese che parte con il piede giusto e nei primi dieci minuti vede Balla (servito col tempo giusto da Mamah) sbarrarsi la strada da Marenco in uscita (8’ st), poi è Aprile a vedersi annullato il gol dell’1-0 al termine di un’azione che ha visto protagonisti Balla e Polo. Dopo il giro di sostituzioni arrivate tra il 17’ e il 27’ della ripresa il Città di Varese chiude con i due under Minaj-Aiolfi davanti e con Capelli come esterno di sinistra. Nel mezzo c’è stato il primo acuto del Chieri della ripresa con il calcio di punizione dal limite di Benassi che è terminato alto di poco. Al 33’ Città di Varese nuovamente pericoloso, questa volta con Capelli che, dopo un servizio rasoterra di Balla, si invola verso la porta ma conclude con un rasoterra che Marenco fa suo. Il meritato vantaggio biancorosso arriva al 37’ su un’azione avviata con grande velocità da Lassi dopo che il Chieri aveva visto annullarsi per fuorigioco la rete a Dalmasso (colpo di testa in area piccola su punizione); Minaj, pescato con precisione da Lassi sulla sinistra, va a tutta fascia e dal fondo mette il pallone in mezzo dove Aiolfi, col destro, realizza il gol del vantaggio. Nel recupero i biancorossi, dopo essere andati vicini con Balla e Minaj, trovano il 2-0 con Besmir Balla (primo gol su azione per lui in stagione) sul servizio di Capelli.

C’è soddisfazione nelle parole di Ezio Rossi dopo il successo per 2-0 in casa del Chieri. L’allenatore del Città di Varese elogia tutti i ragazzi per la prestazione: «Questa è una vittoria di quelle che piacciono agli allenatori. I giocatori hanno fatto tutti il loro dovere, dimostrando di essere un gruppo eccezionale. Complimenti a tutti i ragazzi che si sono sempre impegnati».

Domenica al “Franco Ossola” si concluderà la stagione con l’HSL Derthona: «Speriamo di trovare l’ultima gioia e poterla festeggiare con i nostri tifosi».

CHIERI-CITTÀ DI VARESE 0-2
RETI: 37’ st Aiolfi (V), 50′ st Balla (V).
CHIERI: Marenco; Spera (34’ st Cavarero), Conrotto (14’ st Pautassi), Dalmasso, Pezziardi; Benassi, Gerbino (25’ st Ozara), Castelletto; Valenti, Ferrandino (42’ st Barcellona), Pedrabissi (9’ st Rossi). A disp. Finamore, De Letteriis, Pompilio, Sangiorgi. All. Didu.
CITTÀ DI VARESE: Lassi; Aprile, Quitadamo, Parpinel; Polo, Snidarcig (17’ st Minaj), Gazo (41’ st Mapelli), Balla, Nicastri (27’ st Beak); Sow (27’ st Aiolfi), Mamah (17’ st Capelli). A disp. Fall, Beak, Dellavedova, Ebagua, Otelè. All. Rossi.
ARBITRO: Molinaro di Lamezia Terme.
ASSISTENTI: Barbanera di Palermo e Di Dio di Caltanisetta.
ESPULSO: 49′ st Patuassi (C).

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui