Inizia la nuova stagione per il Tavagnacco protagonista in serie B

0
287

TAVAGNACCO, 1 luglio 2021-La stagione sportiva 2021-2022 comincia con i tesseramenti il primo luglio e il Tavagnacco è pronto a guardare al domani con entusiasmo e lucidità.

La seconda stagione consecutiva in serie B sarà piena di insidie, ma i gialloblù ripartono da più di qualche certezza. La conferma del 90% della rosa con mister Rossi alla guida è la base da cui costruire la squadra che verrà. Il tecnico, arrivato nell’ultimo mese e mezzo, ha testato le calciatrici e ha chiuso bene il campionato scorso con cinque buone prestazioni, l’ultima a Formello contro la Lazio. Il gruppo gli è piaciuto, ha chiesto di mantenere l’ossatura e la società si è mossa in questo senso. Continueranno a vestire la maglia friulana le quattro giovani calciatrici di proprietà che formano lo zoccolo duro (Veritti, Donda, Grosso e Milan).

E’ stato rinnovato il contratto di Caneo, Kongouli e Ferin, inoltre è stato prolungato il prestito delle juventine Devoto e Gianesin. Stesso discorso per il portiere Beretta, fresca di diciottesimo compleanno. L’Empoli ha acquistato Abouziane, ma la numero 27 resterà in prestito in Friuli, c’è già l’accordo con i toscani. Sono queste le principali novità e nelle prossime ore ci saranno altre operazioni.

La società andrà a cercare altri elementi congeniali alle idee di gioco di Rossi per puntellare la rosa. Il vestito più utilizzato dal mister è stato il 4-2-3-1 e probabilmente sarà la base di partenza anche se lo stesso allenatore ha ribadito che ci sono pure altre soluzioni nelle corde delle ragazze. Presumibilmente in chiave mercato si andrà ad aggiungere un elemento per reparto aumentando l’esperienza e il tasso tecnico. Il quarto posto della stagione scorsa dimostra che il Tavagnacco ha le potenzialità per stare nelle zone alte della classifica. Un concetto espresso di recente dal vicepresidente Domenico Bonanni: “Questo gruppo ha valori importanti. Dopo la retrocessione di un anno fa abbiamo inaugurato una politica che continueremo a seguire, quella di una miscela di gioventù ed esperienza in modo da facilitare la crescita delle più giovani. Per tante di loro la stagione scorsa in serie B è stata molto formativa”. Presto ulteriori novità, per il momento c’è da rimboccarsi le maniche e ripartire con entusiasmo e lucidità.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui