Approvata la riforma che attribuisce il voto ai 18enni per il Senato

0
368

VARESE, 8 luglio 2021- Il Senato ha approvato la riforma costituzionale che attribuisce ai 18enni il voto per eleggere i rappresentanti della cosidetta camera alta (il Senato appunto). Una bella notizia che riallinea l’Italia alla maggioranza dei Paesi europei dove la soglia anagrafica per votare per le due Camere (nei Paesi dove ovviamente vige il sistema bicamerale).
Con questo voto il Parlamento ha approvato definitivamente la riforma che sarà promulgata tra tre mesi per consentire di chiedere il referendum confermativo, dato che alla Camera sono mancati i due terzi.

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui