L’ex Manifattura di Legnano acquistata dalle Officine Mak

0
361

LEGNANO, 28 luglio 2021- Officine Mak, società specializzata nella rigenerazione urbana e riqualificazione di aree dismesse, annuncia l’acquisizione della vasta area della ex Manifattura di Legnano, nella zona nord di Milano.

La ex Manifattura, con la sua ciminiera in mattoni alta 78 metri, è diventata negli anni un simbolo legnanese e testimonia un glorioso passato industriale, in cui per oltre un secolo il complesso di via Lega ha dato vita alla produzione di filati e tessuti. L’opificio, con i tipici mattoni rossi inglesi, è stato costruito nel 1903 e progettato dallo studio Mather & Platt di Manchester. Per Legnano e i legnanesi si apre da oggi un nuovo capitolo urbano che vedrà la bonifica dell’area, fino a una nuova skyline e viabilità cittadina.

Tutta l’area di 41mila MQ sarà infatti interamente riqualificata prima di essere restituita alla collettività. Le bonifiche di aree dismesse e il ripristino del decoro urbano sono le attività in cui Officine Mak è specializzata, con decine di operazioni in atto, tra cui sempre a Legnano la recente acquisizione della ex Manifattura di Crespi e altre in programma su tutto il territorio del nord Italia e l’hinterland milanese, sempre operando secondo i principi di innovazione e sostenibilità.

“Rinforziamo la nostra presenza sul territorio a nord di Milano e in particolare a Legnano con una nuova importante acquisizione, un’area simbolo e prestigiosa, ma ormai desueta dal 2008, che siamo orgogliosi di rilevare per restituirla ai cittadini” – dichiara Daniele Consonni, Ceo di Officine Mak“Dopo l’aggiudicazione dell’asta, anche su questo importante progetto apriremo presto un tavolo di dialogo con le amministrazioni locali per avanzare le nostre proposte edilizie e urbanistiche”.

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui