Il Pd a Varese presenta una lista forte e molto rappresentativa in ambito territoriale

0
699
La presentazione dei candidati a Varese

VARESE, 21 agosto 2021-di GIANNI BERALDO-

Per il Partito Democratico il compito piú difficile sará quello di riproporsi come partito guida dell’intera coalizione. Cosí come di una futura riconferma a livello di amministrazione comunale in coabitazione con i suoi alleati.

Il piú semplice quello confermare le promesse elettorali sul campo una volta eletti; compito quest’ultimo facilitato in realtá da un programma che prosegue nel solco della continuitá con le princiapli opere cittadine in attesa di completamento.

Cosa che in ogni caso accadrá nel prossimo quinquennio amminstrative comunque vada.

Certamente non manca l’entusiamo in casa del Pd che questa mattina ha presentato in Pizza Montegrappa buona parte dei suoi 32 candidati al consiglio comunale.

Scelta maturata dopo un anno di lavoro, di contatti, di opere di convincimento soprattutto per i tanti volti nuovi che vanno ad affiancare quelli che di esperienza politica negli anni ne hanno maturata parecchia.

Come ad esempio i vari assessori e consiglieri comunali uscenti che si sono presentati compatti anche per questa tornata elettorale. Eccezion fatta per i consiglieri Emilio Corbetta (limiti di etá) e Luca Conte per motivi personali (questa una dipartita non indifferente).

Per il resto la folta squadra del Pd é rappresentata da diversi giovani e donne (molti alla prima esperienza politica che conta) cosí come volti noti del tessuto sociale e culturale della cittá.

Scelte oculate da parte della segreteria cittadina capitanata dal segretario Luca Carignola sotto l’ovvia regia dello stesso sindaco uscente Davide Galimberti, che hanno portato al coinvolgimento di professionisti d’ogni ambito: da quello sanitario (ad esempio la tecnico di neurofisiopatologia Simona Sessarego, dipendente della Asst settelaghi) al mondo della scuola rappresentato dalla recordwoman di voti qual’é Luisa Oprandi e dalla new entry Giulia Mazzitelli, docente di scuola primaria.

Senza dimenticare altri ambiti professionali come qyello operaio con il ferroviere Antonio Scalise fiero rappresentante. Interessanti anche il ruolo di due giovani donne di origine  straniera come la studentessa universitaria Sufaj Denisa e la 28enne Yldiz Helin assistente parlamentare al Parlamento Europeo.

Insomma una lista forte, eterogenea e piuttosto compatta che vede capolista l’assessore ai lavori pubblici  Andrea Civati. Un gruppo di persone che sicuramente saparanno raccogliere un bacino di voti importanti e probabilmente fondamentali per una eventuale riconferma di Galimberti.

«Sono stati tre i criteri essenziali che hanno determinato queste scelte: disponibilitá, motivazione e rappresentativitá sociale e territoriale», dice il segretario Carignola parlando dei candidati. Se la scelta sia stata azzeccata lo dirá l’esito delle urne.

LISTA CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI

Andrea Civati-Rossella Dimaggio-Roberto Molinari-Luisa Oprandi-Luca Battistella-Matteo Capriolo-Francesca Ciappina- Massimiliano Condello- Valentina Cusano-Michele Di Toro-Giovanna Ferloni- Giacomo Fisco-Maria Rosaria Garofalo-Manuela Lozza-Lorenzo Macchi-Domenico Marasciulo-Giulia Mazzitelli-Claudio Merletti-Luigi Miedico-Flaminia Nicora-Raffale Novario-Luca Paris-Alessandro Pepe-Vincenzo Salvatore-Antonio Scalise-Simona Sessarego-Francesco Spatola-Denisa Sufaj-Nadia Tortoreto-Paolo Valenzano-Massimo Vanzulli-Helin Yildiz.

direttore@varese7press.it

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui