Deturpati con scritte ironiche manifesti della Lega a Varese : la campagna elettorale entra nel vivo

0
360

VARESE, 26 agosto 2021-A poco più di un mese dalle elezioni amministrative previste per il 3 e 4 ottobre 2021, la campagna elettorale a Varese entra nel vivo.

Non solo a colpi di comunicati stampa soprattutto tra Lega e Pd (vedasi la querelle parcheggi ospedale Del Ponte ad esempio), ma pure attraverso ‘azioni dirette” come deturpare manifesti elettorali degli avversari.

Tra le prime ‘vittime’ la Lega per Salvini, i cui grandi manifesti murali affissi nelle vie Gasparotto e Viale Borri da questa mattina si sono presentati con una grafica un pò diversa rispetto all’originale, riportando frasi aggiunte con bomboletta spray non volgari e ironiche dando un tocco di colore a questa campagna elettorale così sbiadita.

Atti certamente deplorevoli ma che non sono certamente una novità, anzi.

Tra l’altro proprio in questo i militanti leghisti varesini si sono sempre dimostrati all’altezza della situazione, compiendo a volte raid notturni a colpi di sprayate sui manifesti degli avversari politici adottando un linguaggio non verbale ma esplicito che non dava adito a fraintendimenti.

Insomma chi di spada ferisce di spada perisce. 

Se poi è fatto con garbo e sottile ironia ci scappa pure un sorriso.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_printStampa articolo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui